Sembrava che la risposta di Amazon all'acquisizione di Jet.com, una delle piattaforme e-commerce più usate degli Usa per quanto riguarda gli alimenti freschi, da parte di Walmart fosse l'acquisizione della catena Whole Foods Market, un modo per essere ancora più forte e presente nel settore della spesa online. Ma, ovviamente non poteva finire così. E Walmart rilancia, presentando una alleanza con Google, due colossi che si mettono insieme per cercare di contrastare il predominio di Amazon. L'alleanza, presentata in un articoli pubblicato sul blog di Walmart ha uno scopo ben preciso, ossia entrare nel "voice-shopping market" (acquisto tramite comando vocale), dominato da Amazon con Alexa, servendosi di Google Assistant, l'assistente virtuale lanciato dal colosso di Mountain View nel 2016.

La sfida tra Walmart e Amazon si infittisce e ora, a partire dalla fine di settembre, il colosso della GDO americana, grazie alla collaborazione con Google, inizierà a lavorare per offrire migliaia di prodotti da acquistare attraverso Google Assistant, l'assistente virtuale di Google. Il tutto verrà integrato con Google Express, il servizio e-commerce di Google. Ma il progetto, come afferma Marc Lore, presidente e CEO di Walmart eCommerce, è quello di estendere l'esperienza con il coinvolgimento di 4.700 negozi, "per offrire esperienza ai clienti che al momento non esistono, supportate dal servizio voce".

Si apre quindi un vero e proprio duello in un settore emergente, quello del "voice-shopping market", all'interno del quale Amazon la fa da padrone. Con il suo dispositivo Echo la quota di mercato dell'azienda di Jeff Bezos è al momento oltre il 72,2 percento. Un divario insormontabile se si osserva questo dato rapportandolo con Google Home, la quota di quest'ultimo è infatti del 22 percento.

E la sfida, in ogni caso, mette di fronte, ancora una volta, proprio Google e Amazon, per contendersi il mercato delle vendite online in generale. Negli Usa una recente ricerca ha rivelato che il 55 percento degli utenti inizia a ricercare prodotti da acquistare online proprio su Amazon e non sul tradizionale motore di ricerca, quale è Google.