L'ultima versione dell'applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp Messenger per smartphone Android e iOS ha introdotto una grande novità: la formattazione del testo. A partire da oggi, infatti, tutti gli utenti che utilizzano la popolare applicazione di instant messaging per inviare messaggi ai propri contatti avranno la possibilità di utilizzare all'interno delle conversazioni testi scritti in grassetto, corsivo e barrato.

Utilizzare la formattazione all'interno dell'applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp Messenger è molto semplice, dopo aver scaricato dal Google Play Store o dall'App Store l'ultima versione rilasciata dagli sviluppatori sarà sufficiente precedute e seguite la parola o frase che si intende formattare da un asterisco nel caso in cui si intende utilizzare il grassetto, da un underscore se si desidera utilizzare il corsivo o da una tilde per il barrato. Al momento la formattazione del testo all'interno delle conversazione WhatsApp sempre essere disponibile solo sull'applicazione per dispositivi mobile mentre non sembra essere supportata da WhatsApp Web, tuttavia se si utilizzano le regole di formattazione riassunte in precedenza i messaggi che verranno aperti tramite app per smartphone verranno visualizzati correttamente.

L'update di WhatsApp che introduce il testo formattato in stile Google Plus, oltre a richiedere l'aggiornamento all'ultima versione dell'applicazione richiede anche un aggiornamento via server e per questo motivo è possibile che la novità non sia ancora disponibile a tutti gli utenti iscritti alla piattaforma.

Come utilizzare la formattazione su WhatsApp

Per il grassetto aggiungere un asterisco (*) prima e dopo la parola: Es. *ciao*
Per il corsivo aggiungere un underscore (_) prima e dopo la parola: Es. _ciao_
Per il barrato aggiungere una tilde (~) prima e dopo la parola: Es. ~ciao~

Vota l'articolo:
4.18 su 5.00 basato su 208 voti.
Aggiungi un commento!