Da qualche giorno sta girando un SMS che informa gli utenti della scadenza dell'abbonamento WhatsApp, un messaggio che in realtà nasconde una pericolosa truffa. Ad annunciare la minaccia gli esperti della Polizia di Stato tramite la pagina Facebook "Commissariato di PS Online – Italia" che riportano lo screenshot dell'SMS truffa: "La truffa WhatsApp corre via sms" riportano nel post, invitando gli utenti a prestare la massima attenzione nel caso in cui vengono invitati a cliccare su un link per rinnovare l'abbonamento al prezzo di 0,99 euro.

Il messaggio in oggetto può arrivare come SMS ma anche all'interno di WhatsApp e riporta il seguente testo: "Salve, domani scade il suo abbonamento WhatsApp. Rinnova al costo di 0,99 $ o sarà disattivato". A questo messaggio segue un pericoloso link che se cliccato è in grado di attivare costosi servizi in abbonamento sullo smartphone della vittima. Come avviene solitamente in questi casi il consiglio è quello di cestinare immediatamente il messaggio poiché si tratta di una truffa che non ha nulla a che fare con la nota applicazione di messaggistica WhatsApp. Non è la prima volta che i cyber criminali utilizzano WhatsApp per ingannare gli utenti, in passato una truffa analoga è stata sviluppata da un gruppo di malviventi tramite email, mettendo al rischio la sicurezza di molti utenti.

A fine 2016 in Rete gli agenti della Polizia di Stato hanno allertato gli utenti WhatsApp circa una falsa comunicazione, simile a quella che sta girando in queste settimane, che informava gli utenti della scadenza dell'abbonamento WhatsApp, invitando le persone a cliccare un link per rinnovare l'abbonamento al servizio. Questa truffa ha già colpito centinaia di utenti italiani che si sono ritrovati iscritti ad abbonamenti a pagamento non richiesti.