Ad inizio marzo il team di sviluppatori al lavoro sull'applicazione di messaggistica WhatsApp ha annunciato l'introduzione della funzione Stato, una novità simile alle Stories già disponibili da tempo su Snapchat, Instagram e Facebook. L'aggiornamento che ha introdotto le "storie" su WhatsApp non è stato molto gradito dagli utenti, soprattutto perché ha rimosso gli aggiornamenti di stato permanenti, quei messaggi che gli utenti avevano la possibilità di impostare un po' come avveniva anni fa su MSN Messenger.

Viste le numerose critiche mosse dagli utenti i responsabili del noto servizio di messaggistica istantanea hanno rilasciato un nuovo aggiornamento di WhatsApp, al momento disponibile per il download solo per Android, che reintroduce gli status testuali. Scaricando l'ultima versione dell'app dal Google Play Store, infatti, si noterà all'interno delle Impostazioni, la possibilità di aggiungere nuovamente uno stato testuale.

Oltre a reintrodurre gli stati testuali (che si aggiungono agli aggiornamenti con foto e video che si autodistruggono dopo 24 ore) la versione 2.17.107 di WhatsApp per Android introduce una serie di piccole modifiche grafiche: nel nuovo aggiornamento l'app presenta i tasti per avviare una chiamata, pubblicare un nuovo stato e iniziare una nuova conversazione nella parte bassa dell'app, all'interno di una serie di pulsanti realizzati in Material Design, e non più all'interno della barra multi-funzione posizionata nella parte alta dell'applicazione. Al momento l'aggiornamento non è ancora disponibile per il download su App Store, come riportato da più fonti il nuovo update di WhatsApp per iPhone verrà rilasciato entro qualche settimana.