La società di cyber security Zerodium offre 500.000 dollari all'utente che segnalerà la presenza di un'eventuale falla di sicurezza all'interno della popolare app di messaggistica WhatsApp. Come riportato sul sito ufficiale della compagnia di Washington Dc, il team di Zerodium è alla ricerca di vulnerabilità zero-day, dunque non si tratta di ricercare piccoli bug o malfunzionamenti dell'applicazione ma veri e propri errori nel codice di programmazione che potrebbero consentire ad un hacker di eseguire codice malevolo da remoto sui dispositivi infetti e spiare le conversazioni.

L'obiettivo della compagnia informatica specializzata in sicurezza informatica è infatti quello di ottenere informazioni su vulnerabilità ad alto rischio per poi condividere queste falle con i propri clienti a caro prezzo. Zerodium collabora infatti con le principali corporation in ambito difesa, tecnologia e finanza, che necessitano di protezioni zero-day avanzate, così come organizzazioni governative che hanno bisogno di funzionalità di cybersecurity specifiche e su misura.

Offrendo compensi importanti come quello riportato in questi giorni relativo a WhatsApp e Signal, l'azienda spera di ottenere dettagli su exploit zero-day ad oggi non ancora corretti dai responsabili dell'app per rivendere le informazioni ai propri clienti. Certamente non si tratta di un lavoro che può essere portato a termine da chiunque ma un'offerta che molti pirati informatici prenderanno in considerazione vista la possibilità di ricevere 500mila dollari con una "sola" segnalazione.