Nel corso delle ultime ore la redazione del portale The Verge ha diffuso una serie di documenti relativi all'acquisizione di Yahoo da parte di Verizon. Secondo quanto riportato nella documentazione depositata presso la SEC da Yahoo, l'attuale CEO della società Marissa Mayer riceverà una buonuscita di oltre 23 milioni di dollari.

Una volta che sarà conclusa l'acquisizione da parte di Verizon la Mayer non ricoprirà più alcun ruolo all'interno della società: abbandonerà il ruolo di CEO e non prenderà parte al nuovo consiglio di amministrazione della "Altbaba", la società che si verrà a creare con le quote di Yahoo Japan e di Alibaba. Marissa Mayer tra stipendio e premi in azioni incassati nel corso degli ultimi 5 anni ha guadagnato 162 milioni di dollari. Da molti è considerata la figura che ha contribuito all'affossamento della società e proprio per questo motivo da qualche giorno ha pubblicato un post sul suo profilo Tumblr, sottolineando di voler suddividere il bonus annuale tra i dipendenti Yahoo: "Gli incidenti sono occorsi durante la mia guida, quindi ho rifiutato il mio bonus annuale chiedendo che venisse distribuito tra i dipendenti".

Di recente, infatti, Yahoo è stato vittima di diversi attacchi informatici che hanno avuto gravi conseguenze per l'azienda, provocando conseguenze anche alla prossima acquisizione da parte di Verizion che visto quanto accaduto ha richiesto uno sconto di 350 milioni di dollari sul prezzo d’acquisto di Yahoo. Lo scorso anno i vertici di Yahoo hanno ammesso di aver subito un attacco hacker nel 2013 ed uno nel 2014 che hanno compromesso nomi, indirizzi email, numeri di telefono e password di numerosi utenti in possesso di un account Yahoo.