La Boring Company, l'azienda di Elon Musk dedicata alle operazioni che nulla hanno a che fare con macchine elettriche e missioni nello spazio, ha completato la costruzione del tunnel sotterraneo di prova nella zona di Hawthorne, vicino al quartier generale dell'azienda. Musk ha publicato un video del completamento sul suo profilo ufficiale di Twitter, dove ha mostrato il momento in cui il grande macchinario ha raggiunto il punto finale di scavo, chiamato dall'azienda "O'Leary Station". Questa scelta è stata annunciata ad ottobre, quando è stato spiegato che la stazione si sarebbe chiamata in questo modo per omaggiare un dipendente di SpaceX e Boring Company recentemente mancato.

I lavori al tunnel sotterraneo sono iniziati lo scorso anno: l'opera è lunga complessivamente 2 miglia e ha un lancio al pubblico previsto per il prossimo 10 dicembre, come sottolineato da Musk in un altro video pubblicato all'inizio di questo mese. L'azienda ha grandi piani per l'area metropolitana di Los Angeles, compresa la realizzazione di altri tunnel e degli speciali ascensori in grado di trasportale le auto dai posteggi di superficie fino ai tunnel sotto alla città. Ma non solo, perché l'idea di Musk è quella di dotare altre città americane di tunnel di questo tipo posizionati sotto alle strade.

L'obiettivo di queste opere è quello di ridurre la quantità di traffico sulle strade di superficie. Il test di Hawthorne avrà infatti la funzione di apripista per un ulteriore tunnel di 3,6 miglia che collegherà una stazione della metropolitana della città allo stadio dei Dodger e, infine, un tunnel in grado di collegare l'O'Hare International Airport alla città di Chicago. Attualmente la Boring Company ha il supporto dell'amministrazione comunale di Los Angeles, che ha già concesso i permessi necessari alla costruzione del tunnel.