21 Ottobre 2014
10:04

Facebook a caccia di password rubate per proteggere i propri utenti [VIDEO]

Dalla pagina Facebook ufficiale “Protect the Graph”, il team tecnico del social network fondato nel lontano 2004 da Mark Zuckerberg torna a sottolineare l’importanza di avere una password unica per ogni sito internet in cui ci si registri.
A cura di Matteo Acitelli

Dalla pagina Facebook ufficiale "Protect the Graph", il team tecnico del social network fondato nel lontano 2004 da Mark Zuckerberg torna a sottolineare l'importanza di avere una password unica per ogni sito internet in cui ci si registri ed invita gli utenti, quando possibile, di evitare di utilizzare email e password per registrarsi ma invita ad utilizzare il login via Facebook, evitando così di creare un ennesimo account con gli stessi dati di registrazione. Come viene evidenziato nel post "Keeping Passwords Secure" pubblicato sulla pagina dedicata alla sicurezza degli utenti all'intero di Facebook, il team capitanato da Zuckerberg informa che i moderatori della piattaforma sono alla ricerca di password rubate, stanno controllando la rete alla ricerca di password rubate utilizzate con le email degli utenti iscritti al social network. E se pensate si tratti di violazione di privacy vi sbagliate perché questa volta Facebook sta lavorando a favore degli users: la società cercherà i dati sottratti agli utenti iscritti a Facebook e, nel caso di corrispondenza, per mantenere sicuri i profili Facebook degli utenti, il social network al login informerà l'utente della scoperta e inviterà quindi a modificare la password, rendendo così difficile ai cyber criminali accedere con i dati sottratti all'account Facebook della vittima.

Spesso infatti gli utenti su Internet utilizzano sempre la stessa password, o comunque ne usano un numero molto limitato. Questo purtroppo comporta che se per errore i dati di un sito in cui siamo registrati vengono rubati, i malviventi che sono entrati in possesso della nostra email e password possono tentare di accedere con gli stessi dati anche ad altri servizi online, andando a spiare la nostra posta elettronica, profili social e molto altro. Come sottolinea il team di Facebook, per aumentare la sicurezza dei nostri dati all'interno del social network sarebbe consigliabile attivare l'autenticazione in due passaggi (two-step authentication, TSA) inoltre, quando ci si registra su nuovi siti, bisognerebbe prediligere l'uso di login via Facebook o, in alternativa via Twitter, Disqus o Google. Scegliere poi password complesse e non facilmente rintracciabili, nel 2013 le password più utilizzate sono state: 123456, password, 12345678, qwerty e abc123. Se pensate quindi che le vostre credenziali online sono troppo semplici e facilmente reperibili, forse è il caso di cambiare password.

Come proteggere WhatsApp e Facebook con una password [VIDEOGUIDA]
Come proteggere WhatsApp e Facebook con una password [VIDEOGUIDA]
Come proteggere la privacy in Google Chrome con una password
Come proteggere la privacy in Google Chrome con una password
Come proteggere WhatsApp e Facebook con una password su Android
Come proteggere WhatsApp e Facebook con una password su Android
35.821 di Tecnologia Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni