19 CONDIVISIONI

Google contro lo spam del search: arriva nuova estensione per Chrome

Non è un segreto che Google stia facendo tutto il possibile per combattere lo spam nei propri risultati, cercando di rendere la vita più difficile a tutte le content farm della rete. Grazie ad un’estensione per Chrome, potrete bloccare dei siti con un semplice click…
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Mario Maaroufi
19 CONDIVISIONI

spam

Una delle cose che più ci infastidisce quando stiamo effettuando una search online è sicuramente la possibilità di imbattersi in link non consoni alla nostra ricerca o che, comunque, non meritano attenzione. E Google sembra aver capito che, per fare davvero la differenza, è necessario eliminare questi risultati dalle proprie SERP. Non è  certo una novità: già diverso tempo fa avevamo annunciato che il noto motore di ricerca avrebbe presto incrementato le contromisure anti-spam, penalizzando le content farm grazie a dei nuovi algoritmi.

Da oggi sarà tutto molto semplice per gli utenti Google, grazie ad una nuova estensione per il browser Chrome. Sotto ogni risultato ci sarà una voce apposita che vi consentirà di bloccare il sito che ha fornito quel risultato, permettendovi di ottenere pagine SERP personalizzate e prive di contenuti inutili. La mossa di Big G., tuttavia, non sembra affatto quella di una "censura" collettiva applicata dagli utenti: Google ha fatto sapere che, quando un sito verrà segnalato, le informazioni raccolte saranno solo studiate per migliorare la qualità delle SERP. Insomma, si tratta di un test che – si spera – dia presto qualche risultato positivo in termini di ricerche più veloci e produttive.

contentfarm1-ready

Naturalmente, così come sarà possibile bloccare dei risultati, sarà altrettanto semplice sbloccarli, attraverso l'icona dell'estensione che si trova nell'angolo destro in alto della finestra di Google Chrome, da dove potrete agire singolarmente sui vari siti. Per rimuovere il blocco in modo rapido e temporaneo, invece, avrete a vostra disposizione un messaggio nella parte bassa della pagina.

Niente male, che ne dite?

19 CONDIVISIONI
Chrome Voice Search: Google offre il supporto ai comandi vocali HTML 5
Chrome Voice Search: Google offre il supporto ai comandi vocali HTML 5
Tutte le novità della nuova versione di Google Chrome
Tutte le novità della nuova versione di Google Chrome
Google Search: aggiornate le apps di Google per soddisfare ogni tipo di ricerca mobile
Google Search: aggiornate le apps di Google per soddisfare ogni tipo di ricerca mobile
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views