0 CONDIVISIONI

Google finanzia l’International Press Institute per il giornalismo in Europa, Medio Oriente e Africa

Il colosso informatico Google ha deciso di donare circa 3 milioni di dollari all’International Press Institute per l’innovazione delle tecnologie inerenti la diffusione dele notizie in Europa, Medio Oriente e Africa.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Mario Maaroufi
0 CONDIVISIONI

Google-money-machine

A quanto pare Google ha deciso di donare circa 3 milioni di dollari (per la precisione 2,7 milioni) all'International Press Institute (IPI), in occasione del News Innovation Contest. Si tratta di un'iniziativa, una sorta di concorso, indetto dall'IPI che ha come obiettivo quello di favorire lo sviluppo del giornalismo online.

I soldi stanziati dal colosso di Mountain View verranno utilizzati da varie organizzazioni dedite allo sviluppo di nuove tecnologie di tipo open source, in nome di una maggiore libertà di espressione in tutto il mondo. Questo concorso vedrà la competizione dei partecipanti in tre aree distinte: quella delle "nuove piattaforme," quella della "sostenibilità" e quella della "formazione". Peter Barron, responsabile del settore relazioni con paesi dell'area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), si è detto molto soddisfatto del finanziamento, considerando che saranno proprio queste zone del globo a beneficiarne.

Nella categoria "piattaforme" gareggeranno applicazioni e strumenti in grado di offrire supporto ai giornalisti per raccogliere le proprie fonti e verificare quelle di cui si e' gia' in possesso. Un esempio è rappresentato dalla mappa digitale Ushahidi, creata per raccogliere varie informazioni sui brogli elettorali in Kenia. Per la categoria "sostenibilità", invece, si intendono delle proposte relative a metodi di ottimizzazione dei costi dei media, come ad esempio Spot.us, un portale nato per finanziare delle indagini giornalistiche attraverso piccole donazioni. All'ultima categoria, "formazione", appartengono le risorse che mirano alla creazione di gruppi di giornalisti esperti del web, soprattutto in paesi emergenti.

Per avere maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione vi rimandiamo al sito ufficiale dell'iniziativa,  ricordandovi che la data di  scadenza è fissata per il prossimo giugno.

0 CONDIVISIONI
Facebook in crescita nel Medio Oriente: aumentano anche le rivoluzioni?
Facebook in crescita nel Medio Oriente: aumentano anche le rivoluzioni?
Google lancia un incubatore per startup in Sud Africa
Google lancia un incubatore per startup in Sud Africa
Google assume una blogger tech nel suo organico
Google assume una blogger tech nel suo organico
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni