'The Social Network'- Paris Photocall

I gemelli Winklevoss stanno tornando alla riscossa. Se il nome non vi dice nulla, pensate alla dura battaglia che i due begnamini hanno creato nei confronti di Mark Zuckerberg proprio per la paternità del Social Network più famoso al mondo. Proprio loro, infatti, tornano alla ribalta delle cronache rilasciando una importante intervista al The New York Times e rivelando il loro attuale possesso di un vero e proprio tesoro di Bitcoin, la moneta digitale, tanto di moda al momento.

I due fratelli gemelli, campioni olimpionici di canottaggio per l'università di Harvard, sembrano intenzionati a scommettere sulla moneta del momento. Secondo le rivelazioni dell'intervista, i due canottieri, risultano in possesso di oltre 11 milioni di dollari in Bitcoin. La strada dell'investimento sulla moneta alternativa risulta essere senza dubbio invitante per molti in questo momento, oltretutto dopo aver visto una nuova situazione drammatica per un altro paese europeo come Cipro. L'altalena dei valori della stessa moneta però portano a pensare ad una vera e propria bolla di sapone della stessa, la quale ha visto superare il proprio valore dei 250 dollari nella giornata di ieri per poi riscendere in pochissime ore a 120. La difficoltà di porre la fiducia sulla Bitcoin sta sopratutto sulla sua sicurezza digitale, visto che nelle ultime settimane, i luoghi virtuali di scambio hanno subito molteplici attacchi hacker.

Beijing Olympics Rowing Men

Di tutto questo però i fratelli Winklevoss non hanno assolutamente paura. Il futuro per loro è proprio nella Bitcoin, sicuri di un'espansione della stessa che colpirà il mondo intero in pochissimo tempo. Tutto ha avuto inizio durante la scorsa estate, quando gli stessi, hanno creato la Winklevoss Capital procedendo all'acquisto della Bitcoin che allora possedeva un valore di 9 dollari a moneta. L'investimento sul denaro virtuale però ha i suoi contro, almeno al momento, visto che non è possibile spenderla se non in negozi virtuali. Ma il suo futuro potrebbe cambiare decisamente con un'innalzamento delle quotazioni della stessa ed un estensione delle possibilità di pagamento, magari anche in negozi reali. Se tutto ciò si realizzasse i gemelli Winklevoss sarebbero pronti a divenire ultra miliardari riscattando la delusione cocente della sconfitta con il loro nemico Mark Zuckerberg.