Nonostante tutti i computer moderni integrino una scheda audio, molte volte di buona qualità, chi vuole una qualità sonora migliore e più precisa, deve assolutamente prendere in considerazione l'acquisto di una scheda audio esterna. Si tratta di un mercato che, nel tempo, è calato moltissimo (proprio per il motivo citato in alto), ma che non è morto del tutto. E il motivo è semplice: alcune delle schede audio esterne disponibili oggi in commercio, riescono a offrire prestazioni decisamente migliori rispetto a quelle integrate nei computer, oltre che alla possibilità di connettere diversi dispositivi in uscita e in entrata.

Si tratta di un accessorio quasi indispensabile per chiunque faccia dell'audio la propria professione, anche per chi monta i video, oppure per tutti i videogiocatori che vogliono un'esperienza in gioco più immersiva. Ma proprio perché quello delle schede audio è un mercato ormai di nicchia, è molto importante fare una scelta oculata: per questo, in questa guida all'acquisto, vi aiuteremo nella scelta della migliore scheda audio di giugno 2019, in modo da poter optare per il modello più adatto alle proprie esigenze e, perché no, spendere qualche euro in meno nell'acquisto su Amazon e sui principali store online.

Migliore scheda audio: come sceglierla

Nella scelta della migliore scheda video il fattore economico è quello che probabilmente influenzerà meno l'acquisto del dispositivo. Ce ne sono di tutti i prezzi ma, a prescindere proprio dal costo, i fattori da valutare sono molteplici. È importante prendere in considerazione la qualità audio, la connettività, la tecnologia audio che viene supportata e, chiaramente, la tipologia di connessione con il computer.

Il formato della scheda audio è importante?

Il formato di una scheda audio è probabilmente il fattore più importante da considerare prima dell'acquisto. Sostanzialmente, in commercio sono presenti due diversi formati di schede audio: interna o esterna.  Le schede audio interne sono quelle meno diffuse, vanno collegate all'interno della scocca di un computer fisso, nel 99% dei casi un PC Windows, utilizzano connessioni PCI e PCIe ed offrono un'ottima qualità a favore della gestione di un grande numero di canali audio in contemporanea.

Le schede audio esterne, invece, sono la tipologia più diffusa proprio perché si tratta di periferiche che è possibile connettere al proprio computer con un semplice cavo, senza la necessità di aprirlo, e sono compatibili anche con i computer portabili. Hanno molti vantaggi, e nel mercato sono disponibili con diverse tipologie di connessioni: USB, Firewire e Thunderbolt.

Le prestazioni della scheda audio sono importanti?

Sì, e dipendono molto dall'utilizzo che si deve fare con la scheda audio. A seconda delle esigenze personali, è necessario valutare di versi fattori tecnici di ogni modello in vendita. Fattori che, in soldoni, influenzeranno le prestazioni di ogni singola scheda audio. Ecco i due importanti:

  • Risoluzione della scheda audio: un buon punto di partenza per valutare le prestazioni di una scheda audio, è documentarsi sulla risoluzione di ogni modello. Questo fattore comprende due valori ben distinti, ovvero la frequenza di campionamento massima e il bit rate massimo. I valori più comuni sono di 192 kHz e 24 bit, anche se per la maggior parte degli utilizzi sono sufficienti valori ben inferiori, soprattutto per quanto riguarda la frequenza.
  • Canali della scheda audio: ormai, la maggior parte delle schede audio, anche quelle economiche, supportano 5.1 canali, cioè 6 canali in totale. Esistono però anche schede audio con un numero maggiore di canali, ovvero le 7.1, che offrono un'esperienza audio più avvolgente. Tutta via, per la scelta della migliore scheda audio per le proprie esigenze, è importante valutare il tipo di registrazione delle sorgenti che si ascolteranno.
  • Convertitori AD e DA: sono dei componenti che permettono alla scheda audio di convertire il segnale analogico in digitale, e viceversa. Nonostante si trovino raramente delle specifiche talmente accurate da riuscire a valutarne la qualità, si tratta di una specifica molto importante per determinare le prestazioni di una scheda audio.
  • Latenza: è uno degli elementi più importanti da considerare per valutare una scheda audio. In soldoni si tratta del ritardo con cui la scheda audio registra i segnali da una fonte esterna e li digitalizza. Nel mercato esistono modelli molto avanzati, in grado di garantire una "latenza zero", ma sono piuttosto costosi.

Le porte di una scheda audio sono importanti?

In base al modello di scheda audio, si potranno avere diversi tipi di connessioni, sia analogiche che digitali. Quelle più importanti da considerare sono quelle in entrata ed in uscita che, a seconda dell'uso che si deve fare del dispositivo, potrebbero influenzare moltissimo le prestazioni e l'esperienza utente. È possibile trovare modelli che hanno solo due canali, fino a modelli che ne hanno ben trentadue. Per chi cerca semplicemente una scheda audio per migliorare la qualità del suono, potrebbe bastare valutare esclusivamente l'uscita per le cuffie e per l'impianto Hi-Fi, mentre chi deve eseguire registrazioni più complesse dovrà valutare modelli con più ingressi.

Il prezzo di una scheda audio è molto importante?

Sì lo è. Perché mai come in questo settore, il prezzo d'acquisto è un fattore molto rilevante ed è direttamente collegato alla qualità del modello. È un dato che viene influenzato non solo dalle prestazioni, ma anche dal numero di porte, dalla qualità dei materiali e dal supporto software.

Migliore scheda audio di giugno 2019: guida all'acquisto

Una volta chiari i fattori da considerare nella scelta della migliore scheda audio, possiamo procedere alla vera guida all’acquisto. E per non farvi perdere tra i diversi modelli disponibili su Amazon, Euronics e Unieuro, abbiamo pensato di pubblicare una classifica suddivisa in varie categorie nella quale elencheremo le migliori schede audio suddivise per fascia di prezzo.

BEHRINGER UM2: economica ma con caratteristiche professionali

La Behringer UM2 è una scheda audio economica che offre una serie di caratteristiche professionali, grazie anche alla presenza di una serie di preamplificatori MIDAS e all'alimentazione Phanton +48v. È una scheda audio esterna con una risoluzione azzima di 48 kHz, con due ingressi e due uscite e un preamplificatore per il microfono con il quale sarà possibile registrare sia su Mac che su Windows sfruttando il software incluso nella confezione o una delle tante applicazioni disponibili.

È possibile acquistare la Behringer UM2 su Amazon a partire da 48,90 euro.

M-AUDIO M-Track Hub: economica e perfetta per il monitoraggio del suono

La M-AUDIO M-Track Hub è una scheda audio esterna, perfetta per il monitoraggio dell'audio di alta qualità. Ha una risoluzione sonora massima di 48 kHz a 24 bit ed è dotata di uscite monitor TRS bilanciate e uscita cuffia con controllo indipendente del volume.

Integra inoltre un hub USB a 3 porte ed ha uno chassis in metallo, ed è un'ottima alternativa economica per chi inizia a suonare con una master Keyboard e strumenti virtuali, oppure per chi ha bisogno di una scheda audio per la riproduzione musicale dal vivo.

È possibile acquistare la M-AUDIO M-Track Hub su Amazon a partire da 64,00 euro.

M-Audio M-Track 2X2: fascia media ed alta risoluzione

La M-Audio M-Track 2X2 è una scheda audio USB di M-Audio, che utilizza una nuova interfaccia a 2 canali di terza generazione e migliora ancora di più la qualità di registrazione. Ha un'ottima conversione A/D ed integra una serie di preamplificatori digitali microfonici che fanno uso della nuova tecnologia Crystal. La risoluzione massima di questa scheda audio è di 192 kHz a 24 bit ed ha la possibilità di registrare fino a due sorgenti contemporaneamente.

È possibile acquistare la M-Audio M-Track 2X2  su Amazon a partire da 89,00 euro.

Focusrite Scarlett 2i4 seconda generazione: di fascia media e adatta ai musicisti

La Focusrite Scarlett 2i4 è una delle schede audio più apprezzate del momento. Integra 2 in e 4 out, e due eccellenti pre-amplificatori in modo da garantire un output audio di alta qualità e una connessione indipendente per le cuffie. Fra le tante caratteristiche, la Scarlett ha gli indicatori di segnale ad anello, una gamma dinamica superiore a 105 dB e un'interfaccia USB da 96 kHz a 24 bit. È un modello particolarmente consigliato ai musicisti alla ricerca di un suono perfetto.

È possibile acquistare la Focusrite Scarlett 2i4 su Amazon a partire da 155,00 euro.

Focusrite Scarlett 18i20 2nd Gen: fascia alta con miglior rapporto qualità/prezzo

La Focusrite Scarlett 18i20 2nd Gen si tratta di una scheda audio di fascia alta, professionale, da utilizzare singolarmente o da inserire in un'unità rack. Ha 8 ingressi con preamplificatori microfonici che garantiscono un gaio pulito e lineare, bassa rumorosità e distorsione minima. Integra inoltre delle porte di espansione DAT, che consentono di aggiungere altri otto ingressi ed uscite analogiche, particolarmente adatte per chi ha la necessità di registrare un elevato numero di canali ed integrare dispositivi esterni.

È dotata inoltre di connettività MIDI, con la quale sarà possibile interare sintetizzatori hardware esterni ed ha una latenza bassissima che, assieme ai controlli frontali del gain, la rendono una delle migliori schede audio professionali come rapporto qualità/prezzo.

È possible acquistare la Focusrite Scarlett 18i20 2nd Gen su Amazon a partire da 659,94 euro.

RME Babyface Pro: una delle migliori di fascia alta

Nonostante le dimensioni estremamente compatte, la RME BABYFACE PRO è una delle migliori schede audio prodotte da RME. Integra 2 ingressi per il microfono con connessioni XLR, line in in uscita, Midi in/out ed un output riservato alle cuffie mini-jack che può essere anche utilizzato come line-out.

Ha inoltre due led-meter a 10 segmenti ed ha un input instrument sull'interfaccia, con il quale si potrà rimpiazzare il secondo mic d'ingresso e che sarà attivatile tramite il Software TotalMix. Insomma, è una fantastica scheda audio professionale che non deve trarre in inganno per le sue dimensioni ridotte.

È possibile acquistare la RME Babyface Pro su Amazon a partire da 748,80 euro.