Opinioni
23 Marzo 2016
18:26

Pornhub lancia un canale dedicato al porno in realtà virtuale

Pornhub, uno dei più famosi portali pornografici, ha lanciato una nuova sezione dedicata ai filmati hard in realtà virtuale. Da oggi, quindi, il sito di filmati per adulti offre la possibilità di visualizzare video a 360 gradi su PC e visori compatibili.
A cura di Marco Paretti
pornhub-realtà-virtuale

Pornhub, uno dei più famosi portali pornografici, ha lanciato una nuova sezione dedicata ai filmati hard in realtà virtuale. L'azienda ha stretto un partnership con la realtà produttrice di filmati in VR BaDoinkVR per offrire ai circa 60 milioni di utenti mensili contenuti legati alla nuova tecnologia. Da oggi, quindi, il sito di filmati per adulti offre la possibilità di visionare contenuti a 180 gradi e 360 gradi in maniera gratuita sia dalla versione desktop del sito che dai vari dispositivi pensati per usufruire di questi video: Cardboard di Google, Gear VR di Samsung e Oculus Rift.

"La realtà virtuale rappresenta la nuova fase del mondo in costante metamorfosi dell'intrattenimento per adulti e offrirà agli utenti un'esperienza immersiva come nessun altra tecnologia vista finora" ha spiegato Corey Price, Vice President di Pornhub. "Ora i nostri utenti non sono solo in grado di visualizzare i contenuti, ma hanno la possibilità di essere protagonisti dell'esperienza, interagendo con le loro pornostar preferite". Il portale è tra le prime realtà del settore a sbarcare nel mondo della VR, una volontà espressa già da diverso tempo e che ovviamente va a fornire una dimensione originale ai contenuti pornografici.

Il partner dell'azienda per questa iniziativa, BaDoinkVR, è tra le realtà maggiormente impegnate nella produzione di contenuti in realtà virtuale, filmati che poi vengono veicolati attraverso le varie piattaforme compatibili, come appunto Pornhub. Con l'interesse di quest'ultima si apre peraltro un futuro roseo per il settore del porno in realtà virtuale, che chiaramente dall'immersione promessa dai filmati a 360 gradi può guadagnare molto in termini di appeal nei confronti dei consumatori. Con il supporto ai visori più economici – come il Cardboard di Google, acquistabile per pochi euro – il portale apre peraltro la novità ad una fetta di mercato estremamente ampia.

Giornalista dal 2002 specializzato in nuove tecnologie, intrattenimento digitale e social media, con esperienze nella cronaca, nella produzione cinematografica e nella conduzione radiofonica. Caposervizio Innovazione di Fanpage.it.
Giappone, chiuso il primo festival di porno in realtà virtuale: troppa affluenza
Giappone, chiuso il primo festival di porno in realtà virtuale: troppa affluenza
PornHub realizza una sezione porno per non vedenti
PornHub realizza una sezione porno per non vedenti
Su Pornhub puoi usare le emoji per cercare i porno
Su Pornhub puoi usare le emoji per cercare i porno
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni