Apple starebbe progettando un dispositivo simile ai Google Glass che consentirà agli utenti di sfruttare la realtà aumentata attraverso le lenti di un paio di occhiali connessi all'iPhone. Lo riporta Bloomberg, citando i continui esperimenti dell'azienda nel settore degli occhiali intelligenti che in futuro potrebbero portare all'arrivo sul mercato di visori della mela. Secondo le indiscrezioni, se Apple dovesse dimostrarsi davvero interessata ad annunciare un dispositivo di questo tipo lo farebbe non prima del 2018. Una finestra temporale ampia che potrebbe portare l'azienda di Cupertino a lavorare a lungo sul progetto o modificarne drasticamente la direzione come già fatto con la sua macchina autonoma.

Da diversi mesi Apple sta raccogliendo molti talenti legati alla realtà aumentata, mettendoli al lavoro su un progetto segreto. Di certo l'azienda si è rivelata sempre interessata alla tecnologia, tanto che nel corso di una recente conferenza con gli investitori il CEO Tim Cook ha spiegato che "la realtà aumentata è tra le priorità di Apple". Attualmente pare che l'attenzione della mela sia focalizzata sulla realtà aumentata e non sulla realtà virtuale, ma l'assunzione di talenti legati anche a quest'ultima tecnologia sottolinea il fatto he Apple sia ancora indecisa su quale strada intraprendere.

Cupertino sarebbe peraltro già in contatto con diversi produttori di schermi come display di prossimità per gli occhi, oltre a poter contare sull'esperienza di compagnie come PrimeSense, Metaio e Flyby, realtà acquisite da Apple nel corso degli ultimi anni. La cautela nei confronti del settore è però giustificata: i Google Glass dovevano rivoluzionare l'industria tecnologica, ma si sono rivelati un enorme flop in grado di portare alla cancellazione del progetto ancor prima che questo venisse lanciato ufficialmente sul mercato. Ad oggi, quindi, l'unica alternativa interessante sotto questo punto di vista è HoloLens di Microsoft, che però è pensata per un pubblico business. Il resto dell'industria si è invece concentrato sulla realtà virtuale.