Oggi, 8 marzo, si celebra la Festa della Donna e, come è ormai tradizione per il social network di Zuckerberg, anche per questa giornata Facebook ha introdotto in cima al News Feed di tutti gli utenti uno speciale biglietto di auguri per celebrare le donne di tutto il mondo. Anche in questo caso, quindi, il portale celebra la ricorrenza con l'ormai famoso "bigliettino" d'auguri che il social network utilizza per le principali ricorrenze e festività celebrate nel mondo. In queste ore molti utenti vedranno apparire l'illustrazione legata alla ricorrenza e composta da un'immagine raffigurante cinque donne di etnie e religioni diverse.

"Festeggiamo l'enorme contributo che le donne apportano al nostro mondo e al nostro futuro" si legge nel box apparso oggi sul News Feed, che riporta anche una citazione di Malala Yousafzai, attivista pakistana e più giovane vincitrice del premio Nobel per la pace: "Non aspettare che qualcun altro arrivi e parli al posto tuo. Tu puoi cambiare il mondo". Le donne raffigurate nell'illustrazione appartengono ad etnie e religioni differenti e mostrano sia una donna con il burqa che una donna in carriera intenta ad osservare le stelle. Cliccando sul pulsante "condividi" è inoltre possibile pubblicare l'immagine sul proprio profilo, invitando in questo modo altri utenti a fare lo stesso. L'iniziativa, proprio come quelle simili svolte in passato, rimarrà attiva solo per oggi.

Facebook in passato ha già attuato celebrazioni di questo tipo e, in particolare, proprio per la Festa della Donna nel 2016. Ma il social network ha proposto il biglietto d'auguri anche per le feste del Papà, della Mamma, per Ferragosto e per avvenimenti sportivi come gli Europei di calcio. Da diversi mesi il social network sta celebrando anche molte giornate mondiali e nazionali. In quest'ultimo caso, recentemente il social ha cominciato a mostrare avvisi relativi a festeggiamenti nazionali anche ad amici al di fuori del paese interessato. L'obiettivo è chiaramente quello di proporre un elemento simile ai Doodle di Google, che già da anni celebrano diverse festività, ricorrenze, nascite e morti di personaggi celebri del passato, raccogliendo articoli e approfondimenti direttamente sul motore di ricerca.