Il contenuto video dal vivo, specialmente se si tratta di sport, è sempre più interessante per i Social Media. Ne è la prova, infatti, la sfida che si va profilando tra Facebook e Twitter per accaparrarsi i diritti online al fine di trasmettere gli highlights dei prossimi Mondiali di Calcio che si terranno in Russia il prossimo anno. Nell'affare vorrebbe introdursi anche Snap Inc. la società che è proprietaria di Snapchat. Uno scenario di questo tipo era poco immaginabile solo quattro anni fa, significa che si è di fronte ad un salto di qualità dal punto di vista delle opportunità di business, si va quindi oltre i canali tradizionali, e dal punto di vista degli utenti che avranno altra piattaforme a disposizione dalle quali vedere un evento così importante come i Mondiali di Calcio.

Secondo quanto riferisce Bloomberg, le compagnie avrebbero messo già sul piatto decine di milioni di dollari offrendoli alla 21st Century Fox Inc. (Gruppo Fox). Al momento il gruppo guidato da James Murdoch, figlio più giovane del fondatore Rupert Murdoch, non ha specificato se vuole vendere i diritti ad un unico operatore o se vuole invece distribuirli a più operatori. Nel caso in cui Fox decidesse per la seconda opzione, e viso il crescente interesse dello sport sui Social Media, allora questa sarebbe potenzialmente l'opzione più redditizia. Da tenere presente che il Gruppo Fox ha pagato 400 milioni di dollari per avere i diritti televisivi per le prossime edizioni dei Mondiali, quelle del 2018 e quelle del 2022.

Il Calcio negli Usa è un fenomeno sportivo che rileva un crescente interesse. Basti pensare che la finale dei Mondiali del 2014, il match tra Germania e Argentina, è stata vista da ben 25 milioni di americani, un vero record per il "soccer".

Per Facebook non sarebbe la prima volta. Infatti a marzo la società guidata da Mark Zuckerberg aveva raggiunto un accordo con la MLS, Major League Soccer, il massimo campionato per club americani e canadesi, per trasmettere sul social network 22 partite. E ancora, il mese scorso Fox Sports ha annunciato una partnership con Facebook per lo streaming in diretta delle partite della Champions League 2017-2018. A maggio, invece, Facebook aveva stretto un'intesa con la Major League Baseball americana, con cui ha un accordo di trasmissione anche Twitter.

Lo sport per aziende come Facebook, Twitter e anche Snap ha un enorme valore, una grande opportunità per agganciare un pubblico enorme da coinvolgere sulle rispettive piattaforme. Vedremo come si svilupperà la situazione e su chi davvero la spunterà.