Durante la conferenza F8, attesa per il prossimo 19 aprile, Facebook lancerà i bot per le chat di gruppo su Messenger. Ad un anno esatto dall'inizio della "rivoluzione" dei bot – che in Italia, a dire il vero, si è sentita poco o niente – il social network si appresta quindi ad introdurre l'importante novità anche all'interno dei gruppi che è possibile creare all'interno nell'applicazione di messaggistica. Questi bot saranno in grado di tenere gli utenti informati su notizie in tempo reale, consegne di spedizioni e molto altro. Lo rivela TechCrunch, riportando indiscrezioni di fonti vicine allo sviluppo della novità.

Per esempio, un gruppo di fan del calcio potrà aggiungere un bot in grado di riportare il punteggio delle partite e altre notizie sportive, mentre un gruppo di colleghi potrà tenersi informato sulla consegna del pranzo. Attualmente bot di questo tipo sono già attivi sulla piattaforma, che però al momento supporta solo le chat singole. Insomma, ora come ora si può chattare con un bot, ma da soli. La novità risulta peraltro interessante perché va a colpire le problematiche che hanno minato alcuni aspetti del lancio dei bot avvenuto lo scorso anno. Uno su tutti: pretendere di essere un umano è estremamente difficile, quindi i bot diventeranno sempre più strumenti con i quali ottenere informazioni e servizi piuttosto che partner per le discussioni.

"Il problema è che la funzione è stata sopravvalutata molto velocemente" ha ammesso il responsabile di Messenger David Marcus. "Le capacità basilari che abbiamo fornito un anno fa non erano abbastanza buone da rimpiazzare le interfacce ed esperienze delle applicazioni tradizionali". Con il lancio dei bot di gruppo, invece, la pressione del dover sostenere una conversazione diminuisce, mentre aumenta la possibilità di offrire un servizio. Inoltre, la presenza all'interno dei gruppi fornirà ai bot una potenziale diffusione virale, attualmente minata dalla meccanica procedura di individuazione che non si avvale di una sorta di store virtuale. Maggiori dettagli sulla novità saranno svelati durante la conferenza del prossimo 19 aprile.