Google ha da poche ore annunciato che a partire dal prossimo 13 febbraio non sarà più possibile per gli utenti iscritti al servizio di posta elettronica Gmail inviare messaggi con in allegato file .js. Come spiegato dai responsabili del colosso di Mountain View tramite il blog ufficiale, infatti, entro qualche settimana non sarà più possibile inviare email contenenti file .js con l'obiettivo di aumentare la sicurezza degli utenti: "Attualmente, Gmail blocca alcuni tipo di allegati (ad esempio .exe, .msc e .bat) per ragioni legate alla sicurezza. A partire dal 13 febbraio 2017 non permetterà di allegare nemmeno i file .js.

Così come avviene per altri formati, non potrete allegare un file .js e comparirà un messaggio di avviso per spiegarne le ragioni". Il formato che verrà presto rimosso da Gmail non dovrebbe comunque recare grossi problemi agli utenti poiché il formato di cui stiamo parlando solitamente è utilizzato solo dagli sviluppatori. Come consigliato dal team di Big G, dunque, per inviare file in formato .js sarà dunque necessario ricorrere a strumenti come Google Drive o Google Cloud Storage o, in alternativa, inserire i file .js all'interno di un archivio in formato .zip o .rar. Dal prossimo 13 febbraio quindi tutti gli utenti Gmail che proveranno ad inviare una mail contenente un file .js riceveranno il seguente avviso: "Bloccato per ragioni di sicurezza!".