Ad inizio anno il team di sviluppatori al lavoro sull'app di navigazione Google Maps ha introdotto una nuova funzione che fornisce indicazioni sulle probabilità di trovare parcheggio. Un servizio molto utile soprattutto per quegli utenti che abitano nelle grandi città dove i posti auto scarseggiano. Dopo alcuni mesi di test in alcune città americane, oggi il team del colosso di Mountain View ha annunciato l'estensione della novità anche in due città italiane: Roma e Milano.

Già da qualche ora, infatti, tutti gli utenti che utilizzano Google Maps su smartphone Android e iOS nelle due città avranno la possibilità di consultare l'applicazione per trovare parcheggio. Il funzionamento di questa nuova funzionalità è molto semplice, una volta impostata la destinazione, un'icona segnalerà la presenza di parcheggi con una "P". Nel dettaglio visualizzeremo una "P" rossa accompagnata dalla dicitura "Limitato" nel caso in cui non sono disponibili posti auto ed è quindi consigliato proseguire a piedi ed una "P" blu affiancata dalla voce "Facile" se sono disponibili posti per parcheggiare.

Oltre alle città di Roma e Milano il nuovo servizio di Google Maps per ottenere informazioni su dove parcheggiare è stato esteso anche ad altre città nel mondo: Alicante, Amsterdam, Copenhagen, Barcellona, Colonia, Darmstadt, Dusseldorf, Londra, Madrid, Malaga, Manchester, Montreal, Mosca, Monaco di Baviera, Parigi, Praga, Rio de Janeiro, San Paolo, Stoccolma, Stoccarda, Toronto, Valencia e Vancouver