E il sorpasso, come previsto, è effettivamente avvenuto. Google supera Apple e diventa l'azienda che vale di più al mondo. Oggi Google, o meglio Alphabet, vanta una capitalizzazione di 570 miliardi di dollari, mentre il colosso di Cupertino resta "ancorato" ai 535 miliardi di dollari. E' la prima volta nella storia che un'azienda nata su Internet diventi l'azienda che vale di più al mondo. A fare da traino per il sorpasso sono stati certamente i risultati della trimestrale presentati ieri che hanno fatto segnare un utile per azione di 8,67 dollari, la previsione degli analisti era di 8,10 dollari. I ricavi sono stati di 21,32 miliardi di dollari e le previsioni erano di 20,7 miliardi di dollari.

Il sorpasso di Google su Apple segna un passaggio storico, un'azienda completamente nata e cresciuta su Internet che trova il suo core business nel mercato del search supera un'azienda che viene associata alla categoria "tradizionale". L'avvicinamento da parte di Google era cominciato già nei giorni scorsi ed era ormai lanciato ieri quando si cominciavano a precedere i forti guadagni che sarebbero stati confermati dai dati della trimestrale. Apple, invece, vive una fase non proprio entusiasmante per via dei mancati obbiettivi conseguiti al lancio dell'iPhone 6, soprattutto al mancato obiettivo che era quello di conquistare il mercato cinese. Ma le recenti difficoltà dell'economia cinese hanno contratto anche il mercato di Apple e a Wall Street il presso delle azioni è sceso, già da qualche settimana, sotto i 100 dollari.

La creazione della nuova holding Alphabet è stata quindi molto apprezzata dal mercato e ha premiato Google, oggi le azioni sono molto più costose di quelle di Apple, 770 dollari contro i 96 dollari dell'azienda di Cupertino.

Oltre a sorpasso di Google su Apple, si registra anche un altro sorpasso ad opera di un'altra azienda nata esclusivamente su Internet. Infatti Facebook ha superato il colosso petrolifero Exxon che a sua volta, due anni fa, era stato superato proprio da Google. L'azienda di Mark Zuckerberg diventa quindi la quarta azienda che vale di più al mondo, al terzo posto si piazza Microsoft. Le aziende che un tempo venivano definite della "new economy" si sono dimostrate col tempo solide, arrivando addirittura a superare il valore dei grandi colossi petroliferi come appunto è la Exxon. Un evento inimmaginabile solo qualche anno fa.

I mercati sono spesso volatili e quindi Google adesso dovrà dimostrare di saper alimentare questo valore perchè la sfida adesso si gioca proprio sulla capacità di introdurre nuove idee sul mercato. E deve guardarsi anche da Facebook che sta conoscendo una crescita forte, trainata dai grandi successi ottenuti sul mobile.

Vota l'articolo:
4.27 su 5.00 basato su 135 voti.
Aggiungi un commento!