Il co-fondatore di PayPal Peter Thiel di recente è balzato agli onori della cronaca per aver finanziato un progetto davvero insolito. Come riportato dall'autore statunitense Ben Mezrich nel suo ultimo libro in uscita il 7 luglio, Thiel nel 2015 avrebbe deciso di stanziare 100mila dollari per riportare in vita un animale preistorico: il mammut lanoso.

Come riportato dal ricercatore George Church alla rivista del Massachusetts Institute of technology, il numero uno di PayPal avrebbe deciso di supportare questo progetto che vede protagonista una specie particolarmente di mammut estinta circa 10mila anni fa. In maniera analoga a quanto visto nel film Jurassic Park, il team di ricercatori dell'università di Harvard al lavoro sul progetto sta modificando il Dna delle cellule degli elefanti con quello dei mammut ritrovati. L'iniziativa degli studiosi di Harvard, guidati dall'esperto di genomica George Church, è nata nel 2012 ed ha ricevuto questo nuovo finanziamento da Peter Thiel nel 2015.

Dalle indiscrezioni sembrerebbe che il co-fondatore di PayPal avrebbe chiesto agli scienziati il progetto più "strano" a cui stessero lavorando e tra le idee (un sistema anti-invecchiamento che utilizza la terapia genica, l'utilizzo dei neuroni umani per creare un'intelligenza artificiale e i mammut) il miliardario ha scelto di resuscitare i mammut. Peter Thiel, cofondatore di PayPal, ha un capitale stimato di circa 2,7 miliardi ed è stato ex socio di Elon Musk. Lo stesso Musk in passato ha fatto parlare di sé per via di alcuni finanziamenti futuristici come l'idea di portare internet su Marte.