Il team di sviluppatori al lavoro sull'applicazione di messaggistica Telegram ha da poche ore annunciato il rilascio della versione 3.18 per smartphone Android e iOS, un aggiornamento che introduce all'interno della piattaforma le chiamate vocali. Così come già disponibile da tempo su WhatsApp, ora anche l'applicazione russa ha introdotto la possibilità di effettuare chiamate. Stando a quanto riportato dal CEO di Telegram Pavel Dorov: "Le chiamate di Telegram sono già superiori a qualsiasi altro concorrente su connessioni di qualità comparabile. Ma la qualità delle chiamate di Telegram migliorerà ulteriormente quanto più verranno usate, grazie al machine learning".

Gli ingegneri dell'app Telegram hanno evidenziato che le chiamate audio sono arrivate con un leggero ritardo rispetto a quanto annunciato ad inizio anno dal fondatore della piattaforma poiché la software house ha voluto offrire il meglio in termini di qualità, velocità e sicurezza. E proprio per quanto riguarda la sicurezza infatti il team dell'app ha confermato che tutte le chiamate vocali su Telegram saranno protette dalla crittografia end-to-end che impedisce attacchi di tipo "man-in-the-middle".

Per verificare la sicurezza della chiamata i responsabili del servizio mostreranno quattro emoji: se i simboli saranno gli stessi sul dispositivo del ricevente e su quello del mittente allora la chiamata sarà protetta. Tutti gli utenti iscritti a Telegram avranno la possibilità di scegliere se ricevere chiamate da tutti gli utenti, solo dai contatti o da nessuno. Altra novità introdotta con la versione 3.18 di Telegram per iOS e Android è la possibilità di scegliere fino a 5 livelli di compressione dei video così da risparmiare sul consumo di traffico dati.