È da qualche anno che si vocifera un interessamento per le auto a guida autonoma da parte di Apple. E dopo alcune piccole conferme e qualche smentita ufficiale, che riguardavano anche la costruzione di questa tipologia di auto, per la prima volta Tim Cook, CEO di Apple, in una intervista a Bloomberg conferma che il colosso di Cupertino sta lavorando ad un progetto di Intelligenza Artificiale che al suo centro avrà proprio le auto a guida autonoma: "La madre di tutti i progetti di Intelligenza Artificiale".

Il CEO di Apple, Tim Cook, nell'intervista registrata il 5 giugno scorso ha dichiarato: "È una tecnologia fondamentale che riteniamo molto importante". "La vediamo come la madre di tutti i progetti di intelligenza artificiale" e, continua Cook, "probabilmente è uno dei progetti di intelligenza artificiale più difficili a cui lavorare".

Al momento di ufficializzare questa nuova direzione, in realtà lo stesso Cook si è dimostrato un po' esitante nello specificare se il progetto che ha intenzione di portare avanti Apple riguarderà anche la costruzione di auto a guida autonoma, oltre che la realizzazione di software specifici. "Vedremo dove ci porta. Non stiamo dicendo cosa faremo da un punto di vista del prodotto", ha detto Cook.

Le indiscrezioni su un progetto di Apple per l'auto autonoma, nome in codice "Titan", circolano in realtà dal 2014. Nell'aprile scorso la società di Cupertino ha ottenuto un permesso dalla motorizzazione californiana per testare tre veicoli autonomi.

E mentre da Cupertino si annunciano nuovi programmi di Intelligenza Artificiale che puntano agli autoveicoli a guida autonoma, ecco che, sempre dalla Silicon Valley, questa volta dalla sponda di Mountain View dove ha sede l'altro colosso, Google, arrivano notizie opposte. Infatti, Google ha annunciato di mandare in pensione la "lucciola", la piccola auto con cui finora ha sperimentato il suo sistema di guida autonoma. L'auto verrà sostituita da veicoli commerciali, a partire dal minivan Chrysler Pacifica, per consentire i prossimi test da parte di cittadini.

Da Google fanno sapere che col ritiro della Firefly i programmi a guida autonoma si concentreranno sulla Pacifica, l'auto minivan della Chrysler (FCA). Il progetto prevede una sperimentazione su 600 Pacifica che, fanno sapere da Mountain View, "consentirà di portare la guida autonoma a più persone, più velocemente". Ma la "lucciola" non verrà rottamata come spesso succede, anzi, l'auto verrà esposta presso il Computer History Museum di Mountain View e il Design Museum di Londra.