Da diversi mesi il team di WhatsApp ha iniziato ad informare gli utenti che utilizzano la popolare app di messaggistica su vecchi Nokia e BlackBerry che il prossimo 30 giugno terminerà il supporto per questi smartphone. Ora, a pochi giorni dalla scadenza imposta dai responsabili dell'applicazione, gli ingegneri di WhatsApp Messenger fanno sapere che la data di scadenza del supporto per vecchi dispositivi Nokia e BlackBerry è stata rimandata al 2018.

Nel dettaglio gli sviluppatori al lavoro sulla nota app di instant messaging fatto sapere che è stato prolungato il termine ultimo per cambiare il proprio dispositivo o comunque per aggiornare il sistema operativo: gli utenti in possesso di un device BlackBerry avranno tempo fino al prossimo 31 dicembre mentre i possessori di smartphone Nokia con sistema operativo Symbian 40 avranno il supporto garantito fino al 31 dicembre 2018. Resta confermata invece la scadenza per il prossimo 30 giugno per tutti i possessori di smartphone Nokia con Symbian 60.

"Quando abbiamo lanciato WhatsApp nel 2009, l'uso dei dispositivi mobile era molto diverso rispetto ad oggi. App Store era nato da pochi mesi, il 70% degli smartphone venduti aveva un sistema operativo BlackBerry o Nokia. I sistemi operativi offerti da Google, Apple e Microsoft erano installati su meno del 25% dei dispositivi venduti ai tempi. Al fine di guardare nei successivi sette anni, vogliamo concentrare i nostri sforzi sulle piattaforme mobile che la maggior parte della gente utilizzerà".

La notizia non deve preoccupare i possessori di smartphone Android con versione del sistema operativo 2.3.3 o superiore o iPhone con iOS 7 o successivi che continueranno a funzionare con WhatsApp Messenger senza problemi di alcun tipo. Discorso analogo per i telefoni di casa Microsoft che possono utilizzare WhatsApp tramite il sistema operativo Windows Phone 8 o superiore.