I responsabili del popolare servizio di messaggistica istantanea WhatsApp Messenger hanno da poche ore pubblicato sul blog ufficiale della piattaforma un post per annunciare un aggiornamento alla policy relativa al trattamento dei dati personali degli utenti iscritti al noto servizio di instant messaging.

Una delle novità più grandi riguarda senza dubbio la condivisione dei dati con il social network Facebook, una novità che era stata anticipata qualche giorno fa grazie ad un gruppo di utenti che hanno notato la nuova opzione all'interno di una versione beta dell'applicazione. Ora la notizia è ufficiale: presto WhatsApp condividerà le informazioni con Facebook. Come si legge nel blog di WhatsApp, infatti, grazie alla novità entro qualche settimana "Facebook potrà offrirti migliori suggerimenti di amici e mostrarti inserzioni più pertinenti".

Dopo l'acquisizione di WhatsApp da parte di Mark Zuckerberg nel corso del 2014 in molti si aspettavano un'azione di questo tipo ed oggi, dopo circa due anni dall'acquisizione da 14 miliardi di euro, il team della nota app di messaggistica annuncia la nuova opzione per condividere le informazioni con Facebook: "Vogliamo esplorare modi per poter comunicare con le imprese che interessano, continuando a fornire un’esperienza senza banner pubblicitari di terze parti e spam. Saremo in grado di monitorare i parametri di base su ogni quanto le persone utilizzano i nostri servizi e combattere meglio lo spam". I responsabili di WhatsApp Messenger sottolineano che il numero di telefono e le conversazioni resteranno private ma sfrutteranno comunque i dati per profilare in modo più dettagliato gli utenti così da offrire inserzioni mirate.

"Quando tu e le persone con cui stai messaggiando utilizzate l’ultima versione di WhatsApp, i messaggi vengono crittografati per impostazione predefinita, il che significa che siete le uniche persone che possono leggerli"