La maggior parte delle persone ancora non sa chi sia Charli d'Amelio, ma sulla piattaforma di condivisione video TikTok è praticamente impossibile non imbattersi in un suo video o in qualcuno che la conosca. La quindicenne statunitense è infatti una delle star più gettonate sul social e il futuro le riserva collaborazioni anche al di fuori della piattaforma social del momento; meglio dunque iniziare a capire chi sia e da dove viene, perché

Un seguito impressionante

Il successo di Charli D'Amelio si può misurare in modo forse superficiale ma efficace con un semplice parametro, ovvero il numero dei fan che su TikTok seguono il suo profilo: si tratta di poco meno di 20 milioni di persone, in crescita costante fin dall'apertura del suo profilo che risale a meno di un anno fa.

È su TikTok da appena 7 mesi

Per la precisione Charli ha aperto la sua pagina su TikTok a giugno del 2019, ma il suo successo è stato quasi istantaneo, almeno rispetto ai tempi necessari per costruirsi una solida base di fan su altre piattaforme.

Un successo esplosivo

Anche se su piattaforme come Instagram e YouTube gli influencer più popolari rastrellano fan a velocità rispettabili, in un mese la TikToker ha collezionato 100.000 follower e in sei mesi la comunità dei seguaci si è ingigantita fino a toccare quota 13 milioni e tutt'ora sta continuando a crescere in numero.

Nata per stare sotto i riflettori

Charli ha studiato danza e fin da piccolissima (del resto è ancora un'adolescente) ha desiderato ballare e recitare. Inclinazioni simili l'hanno resa da subito adatta a TikTok, tutt'ora molto basata su performance di questo tipo.

Perché è diventata famosa

Resta il fatto che la giovane sembra non avere tutt'ora idea delle ragioni del suo successo: lo ha dichiarato tranquillamente in alcune interviste nelle quali afferma di trovarsi in un sogno ma di non essere del tutto sicura di quale sia l'elemento che la rende così apprezzata dai suoi fan.

Gli esordi

Il ballo è il suo cavallo di battaglia e anche con il lip sync se la cava bene, ma ad aver innescato la passione dei fan per Charli D'Amelio può essere stato un duetto con la TikToker @Move_with_joy, una collaborazione dalla quale è iniziata la sua crescita esponenziale.

Il ruolo degli algoritmi

I soli video di Charlie non sono però sufficienti a spiegarne il successo. Per tentare di farlo, in molti hanno chiamato in causa gli algoritmi di TikTok che hanno proposto e continuano a proporre i suoi contenuti reputandoli interessanti anche a chi non è fan.

La sorella maggiore Dixi

Anche la famiglia della giovane ha però giocato un ruolo importante nella sua ascesa sulla piattaforma. La sorella maggiore Dixi è infatti presente su TikTok con un profilo separato rispetto a Charli e ha beneficiato del suo successo contribuendo però a sua volta ad alimentarlo: oggi ha 7,3 milioni di follower e le loro apparizioni insieme riscuotono sempre molto successo.

Una famiglia social

La madre e il padre, Heidi e Marc supportano entrambe le ragazze, ma non solo. Su TikTok vantano su profili distinti un totale di più di 2 milioni di follower: 1 milione e mezzo per Marc, e 600000 per Heidi.

Il contratto con UTA

La famiglia D'Amelio insomma sembra diventata una vera e propria fucina di contenuti, tanto da essere stata messa recentemente sotto contratto da UTA, agenzia Hollywoodiana che ha avuto tra i propri talenti star mondiali del calibro di Harrison Ford, Charlize Theron e molti altri. Con UTA la famiglia lavorerà sulla produzione di contenuti digitali ma anche su tournée, podcast, libri, contenuti televisivi e molto altro.

Nel futuro prossimo insomma è molto probabile che Charli e famiglia usciranno dai confini di TikTok – partendo da una base di fan da più di 20 milioni di persone per proporsi a un pubblico ancora più vasto e variegato.