Dopo numerose indiscrezioni e con un'annuncio avvenuto quasi in sordina, arriva la nuova generazione degli auricolari di Apple che, dopo l'ultimo aggiornamento con il quale è stata introdotta la ricarica wireless e la possibilità di interagire con Siri senza la necessità di impugnare l'iPhone, vengono totalmente rivoluzionati anche nel design e si uniformano alla fascia già alta dei prodotti di Cupertino. Così come per gli iMac, i MacBook e i nuovi iPhone 11, anche la famiglia AirPods ha una variante "Pro", con caratteristiche nuove e prestazioni audio – sulla carta – senza paragoni per un paio di auricolari bluetooth totalmente wireless.

Il nuovo design: dimensioni ridotte e in-ear

Apple AirPods Pro

La prima novità delle AirPods Pro è innanzitutto il design. A differenza delle generazioni precedenti, la nuova generazione di auricolari di Apple acquista dei cuscinetti in silicone, disponibili in tre diverse misure, grazie ai quali si adatteranno all'orecchio e miglioreranno il sistema di riduzione del rumore integrato. Non sono dei "gommini" qualunque, ma vantano un sistema di "ventilazione con equalizzazione delle pressioni" che, così come scrive Apple, dovrebbe essere in grado di ridurre lo stress per l'orecchio rispetto agli auricolari in-ear tradizionali. Un design tutto nuovo, quindi, caratterizzato da uno stelo di dimensioni ridotte, una nuova custodia di ricarica e la resistenza al sudore e all'acqua garantita dalla certificazione IPX4.

La qualità audio è garantita dalla riduzione attiva del rumore

Apple AirPods pro

Ma, è chiaro, a prescindere dal design ciò che "caratterizza" un paio di auricolari è la qualità audio. Soprattutto per un modello definito "Pro" e venduto al prezzo dei nuovi AirPods Pro. E il cuore pulsante dei nuovi auricolari di Apple è l'ANC, acronimo di Active Noise Control, un sistema di cancellazione attivo del rumore che utilizza due microfoni gestiti da un algoritmo che adatta continuamente l'ascolto al contesto in cui si trova l'utente. La cancellazione del rumore adatta in modo continuo il segnale audio 200 volte al secondo, analizzando tramite il primo microfono il rumore circostante e producendo una controfase rispetto al rumore esterno cancellandolo dall'ascolto. Il secondo microfono, invece, viene utilizzato per analizzare il suono in cuffia.

Una caratteristica attesa da molti utenti della mela morsicata, che viene completata dalla modalità Trasparenza, con la quale si potrà decidere di non eliminare totalmente i suoni dell'ambiente circostante ed che è possibile attivare tramite lo stelo di uno degli auricolari.

Prezzo e disponibilità in Italia

apple airpods pro

I nuovi AirPods Pro sono già disponibili per l'acquisto e sono venduti in Italia al prezzo ufficiale di 279 euro. Una cifra non adatta a tutte le tasche, questo è certo, ma tutto sommato in linea con la fascia "Pro" dei prodotti Apple e con alcune delle alternative già presenti nel mercato: una su tutte gli apprezzatissimi auricolari Sony 1000XM3, anch'essi dotati di cancellazione del rumore, ma caratterizzati da un design decisamente più grande ed ingombrante.