albert einstein

Vorreste scrivere cone un genio? Presto potrete farlo. Harald Geisler, un tipografo di Francoforte, vuole convertire la calligrafia di Albert Einstein in un font utilizzabile all'interno di tutti i software di scrittura. L'idea dietro al progetto è quella di catturare un pezzo del genio di Einstein – e della sua meravigliosa calligrafia – per impreziosire i propri scritti. Attualmente il progetto è in fase di raccolta fondi su Kickstarter, dove in pochi giorni Geisler ha raccolto 11 mila dollari su un obiettivo di 15 mila dollari.

"Mi piace immaginare che, quando qualcuno utilizza il font di Einstein, un parte del suo genio possa riflettersi in ciò che viene scritto" ha spiegato Geisler all'interno della pagina dedicata al progetto. Il tipografo sta lavorando a questa iniziativa dal 2009, ispirato da una nota lasciata su un tovagliolo di un bar. Per realizzare l'idea, Geisler ha dovuto analizzare centinaia di pagine degli scritti di Einstein, per poi creare una copia digitale di ogni lettera utilizzando i tracciati originali della calligrafia di Einstein. Lo scoglio più grosso è costituito dal fatto che, essendo lettere scritte a mano, ognuna di esse possiede una forma leggermente diversa a seconda di quale lettera la precede o la segue. Per ovviare a questo problema Geisler ha creato più versioni di ogni lettera, le quali si modificano mentre scriviamo per adattarsi a quelle nuove.

albert einstein

Sebbene il tipografo abbia già creato almeno una versione per ogni lettera, il finanziamento tramite Kickstarter gli permetterà di creare le altre versioni che possano rendere il font più accurato e preciso, ma anche di distribuirlo ad un pubblico più ampio. Il pacchetto base è quello da 15 dollari, il quale ci consente di utilizzare il font su PC, Linux, Mac e iOS, ma il progetto permette di accedere a diversi tipi di font e licenze commerciali ed educative.