526 CONDIVISIONI
18 Gennaio 2021
09:05

Amazon aprirà due nuovi centri in Italia nel 2021, previsti 1.100 posti di lavoro

Delle due strutture in questione in realtà si parla da tempo: la prima è un centro di distribuzione, mentre il secondo è un centro di smistamento. La decisione ora è ufficiale e l’investimento complessivo previsto per la realizzazione delle nuove sedi è di 230 milioni di euro. I posti di lavoro, a tempo indeterminato, arriveranno entro i prossimi 3 anni.
A cura di Lorenzo Longhitano
526 CONDIVISIONI

A conferma del periodo proficuo che Amazon sta passando nonostante la pandemia di coronavirus, i piani di espansione del colosso dell'ecommerce proseguono anche nel nostro Paese. L'azienda infatti ha appena annunciato che aprirà due nuovi centri in Italia nel corso dell'anno: la comunicazione è arrivata tramite una nota nella quale la multinazionale ha affermato che entro il 2021 apriranno i battenti due nuove sedi le quali, nel corso dei prossimi 3 anni, daranno lavoro complessivamente a 1.100 nuovi dipendenti.

Dove saranno le nuove sedi Amazon

Delle due strutture in questione in realtà si parlava da tempo, anche se finora solamente per mezzo di indiscrezioni. Innanzitutto la loro realizzazione è stata discussa per diverso tempo in forma ipotetica nelle cronache locali; inoltre, nel corso degli ultimi mesi sono apparsi online annunci di lavoro relativi ad Amazon nelle due località scelte dal gruppo. La decisione dell'azienda però ora è ufficiale: la prima sede nei piani di espansione italiani di Amazon è un centro di distribuzione situato a Novara, mentre la seconda è un centro di smistamento a Spilamberto, nel modenese.

I nuovi posti di lavoro

Amazon esce da un 2020 stellare, dovuto in parte anche alla pandemia di Covid-19 che ha imposto distanziamento sociale e restrizioni negli spostamenti a centinaia di milioni di persone in tutto il mondo favorendo così l'utilizzo di servizi nei quali Amazon è tra i leader — dal cloud computing di Amazon Web Service all'ecommerce, passando per i video in streaming di Amazon Prime Video. L'investimento previsto per il nostro Paese punta a potenziare proprio l'infrastruttura di distribuzione delle merci a domicilio e ammonterà a 230 milioni di euro, mentre i 1.100 posti di lavoro che le due nuove località genereranno entro il 2024 saranno a tempo indeterminato.

I dettagli dei nuovi centri

Il centro di distribuzione piemontese sarà situato per la precisione ad Agognate, una frazione di Novara. Si tratta esattamente della struttura della quale erano emerse anticipazioni nelle scorse settimane: stando ad Amazon è in questa sede che risiederà la maggior parte dei lavoratori — ben 900 — che saranno assunti di qui ai prossimi tre anni. I restanti 200 posti di lavoro sono destinati al centro di smistamento di Spilamberto, il terzo di questo tipo nel Paese. Entrambe le strutture saranno inaugurate e attivate entro l'autunno, mosse da energia il cui impatto ambientale sarà ridotto dall'utilizzo di pannelli fotovoltaici rispettivamente da 1000 e 720 kW.

526 CONDIVISIONI
Amazon aprirà un centro ad Alessandria entro l'anno: presto nuovi posti di lavoro
Amazon aprirà un centro ad Alessandria entro l'anno: presto nuovi posti di lavoro
Da Facebook 10.000 posti di lavoro in Europa per sviluppare il suo "Metaverso"
Da Facebook 10.000 posti di lavoro in Europa per sviluppare il suo "Metaverso"
Pantone 2021: gli esempi di Westwing per portare i due colori in casa
Pantone 2021: gli esempi di Westwing per portare i due colori in casa
1.043 di CS Design
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni