7 Febbraio 2017
10:44

Amazon Go, pochi dipendenti per i supermercati del futuro di Amazon

Ad inizio dicembre il colosso dell’e-commerce Amazon ha annunciato Amazon Go, un negozio fisico che sfrutta l’intelligenza artificiale per rilevare automaticamente gli oggetti presi dagli scaffali dagli utenti per poi prelevare i soldi quando il cliente esce dal negozio.
A cura di Matteo Acitelli

Ad inizio dicembre il colosso dell'e-commerce Amazon ha annunciato Amazon Go, un negozio fisico che sfrutta l'intelligenza artificiale per rilevare automaticamente gli oggetti presi dagli scaffali dagli utenti per poi prelevare i soldi in automatico quando il cliente esce dal negozio. Il primo negozio Amazon Go è stato aperto a Seattle e permette a tutti gli utenti iscritti al noto sito di vendite online di effettuare acquisti all'interno dello store senza fare la coda alla cassa: il sistema di rilevamento consente infatti di riconoscere i prodotti presi dagli scaffali ed addebiterà il costo direttamente sul conto Amazon.

Ad oggi esiste un solo store Amazon Go ma stando alle ultime indiscrezioni diffuse dalla redazione del New York Post, in futuro il colosso delle vendite online potrebbe annunciare un negozio fisico di dimensioni maggiori, simili a quelle di un supermercato. Dalle prime indiscrezioni il prossimo negozio Amazon Go assumerà dalle 6 alle 10 persone, la maggior parte delle mansioni verranno infatti automatizzate così da ridurre il numero di dipendenti necessari alla gestione dello store. Secondo la fonte i prossimi negozi fisici Amazon ospiteranno solo uno store manager che si occuperà di gestire i servizi per i clienti ed attivare sottoscrizioni e abbonamenti come ad esempio Amazon Fresh per le consegne a domicilio, un dipendente per riempire gli scaffali, due persone per la sorveglianza del negozio ed altri due per la gestione dei pasti preconfezionati.

L'idea del colosso di Seattle è proprio quella di ridurre il numero di lavoratori all'interno degli store, cercando di automatizzare al massimo le attività per limitare i costi ed aumentare gli utili. Ad oggi, infatti, il costo del lavoro è una delle voci più pesanti all'interno del bilancio della grande distribuzione. Con l'introduzione dell'intelligenza artificiale vista in azione nel primo store Amazon Go di Seattle il margine operativo netto potrebbe raggiungere il 20%, contro una media del settore negli Stati Uniti pari all'1,7%. Inoltre il New York Post sottolinea che presto gli store Amazon Go potrebbero venir limitati a tutti gli abbonamenti al servizio Prime, così da evitare l'ingresso nei negozi di persone non iscritte ad Amazon.

Amazon Go, il negozio dove si esce senza pagare (o quasi)
Amazon Go, il negozio dove si esce senza pagare (o quasi)
Amazon, dipendente scrive una lettera contro l'azienda e tenta il suicidio nella sede di Seattle
Amazon, dipendente scrive una lettera contro l'azienda e tenta il suicidio nella sede di Seattle
Amazon progetta l'apertura di 2000 negozi di alimentari
Amazon progetta l'apertura di 2000 negozi di alimentari
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni