Da oggi dietro all'azienda specializzata in consegne a domicilio Deliveroo c'è anche il capitale di Amazon. In queste ore il colosso dell'ecommerce ha partecipato infatti a una tornata di finanziamenti riservata alla piattaforma di consegne online che è valsa a quest'ultima ben 575 milioni di dollari. Ad annunciarlo è stata la stessa Deliveroo in una nota, specificando come con il finanziamento di oggi il gruppo guidato da Jeff Bezos si sia piazzato in testa alla classifica di soggetti che più hanno investito nel gruppo.

Non solo Amazon

In realtà il mezzo miliardo di dollari che si è assicurata Deliveroo in queste ore non proviene solamente da Amazon, ma è il frutto dell'ultimo di ormai sette round di finanziamento organizzati dalla società e al quale hanno partecipato anche altri investitori da tempo interessati al suo futuro, come T Rowe Price, Fidelity Management, Greenoaks e Research Company. La partecipazione del colosso di Jeff Bezos all'operazione però è tutt'altro che simbolica, e consente ad Amazon di mantenere una presenza in un ambito — quello della consegna di cibo in Europa — nel quale potrebbe avere un interesse molto concreto.

Gli interessi del colosso dell'ecommerce

Grazie agli ultimi afflussi di capitale infatti Deliveroo è arrivata alla somma di un miliardo e mezzo di dollari raccolti, una cifra grazie alla quale ha potuto e potrà continuare a competere con avversari come la conterranea Just Eat, la statunitense Uber Eats e la spagnola Glovo. Amazon dal canto suo gestisce già un servizio di consegna cibo a domicilio che però in Europa è stato chiuso dopo un breve esperimento nel Regno Unito. Non è escluso dunque che il legame instaurato con Deliveroo attraverso l'investimento di queste ore rappresenti qualcosa di più di una scommessa da parte dell'azienda statunitense — ovvero una vera e propria preparazione ad una eventuale acquisizione futura che la catapulterebbe in un mercato nel quale finora non era riuscita a inserirsi.