Il colosso dell'e-commerce Amazon si appresta ad accettare pagamenti tramite Bitcoin, almeno secondo quanto dichiarato dall'investitore James Altucher che in un recente report ha dichiarato che il noto sito di vendite online avrebbe annunciato la novità in occasione dell’uscita dei dati trimestrali. Tuttavia così non è stato anche se per il quotidiano tedesco Welt l'annuncio non tarderà ad arrivare, così come sottolineato anche dal responsabile di Bitcoin Germania Oliver Flaskämper: "Non vedo alcun motivo per cui Amazon non dovrebbe accettare i Bitcoin come mezzo di pagamento".

L'ingresso dei Bitcoin all'interno del portale di proprietà di Jeff Bezos darebbe senza dubbio una spinta al settore delle valute virtuali: oggi il Bitcoin è considerata la moneta digitale più diffusa al mondo, con un aumento di valore superiore al 25% dall’inizio dell’anno. Nonostante i tanti rumor al momento la compagnia di Seattle non conferma le indiscrezioni e tramite un portavoce dichiara: "Non è stato fatto alcun annuncio al momento. Amazon commenta i nuovi prodotti o servizi solo quando sono utilizzabili per i nostri clienti, e fino a quel momento non commenta speculazioni o indizi".

In attesa di comprendere se la celebre criptovaluta arriverà all'interno di Amazon Flaskämper, che gestisce il più grande mercato tedesco per le criptocurrency, spiega: "Già ora è possibile acquistare da Amazon tramite i fornitori di servizi e pagare con Bitcoin" grazie a servizi come all4btc.com che permette di convertire Bitcoin in euro o dollari e pagare la merce ordinata tramite diversi rivenditori online, questo dunque sarebbe solo uno dei tanti motivi che potrebbero portare Amazon ad introdurre la possibilità di acquistare prodotti tramite Bitcoin.