I vertici del colosso dell'e-commerce Amazon hanno da poche ore annunciato una nuova offerta per il servizio di streaming Prime Video che a partire da oggi potrà essere acquistato con un abbonamento mensile al costo di 8,99 dollari, un dollaro in meno rispetto all'offerta di Netflix. Il team di Amazon ha infatti reso "autonoma" la piattaforma per lo streaming di serie tv, film e video ‘on demand' sfidando la piattaforma Netflix che già da tempo offre un abbonamento al costo di 9,99 dollari.

Fino ad oggi il servizio di streaming Amazon Prime Video era disponibile per l'acquisto in esclusiva con l'abbonamento Prime che, oltre a consentire l'accesso ai contenuti video in streaming, offre una serie di agevolazioni per quanto riguarda le spedizioni della merce ordinata tramite il popolare portale di vendite online. Amazon Prime è disponibile anche in Italia ad un prezzo di 99 euro l'anno. Ora tutti gli utenti interessati solo alla piattaforma di streaming Prime Video di Amazon avranno modo di evitare di abbonarsi al servizio Prime e pagare solo l'abbonamento mensile a 8,99 dollari per la visione in streaming dei contenuti video che ricordiamo possono essere anche scaricati per essere guardati offline.

Con la nuova offerta stand-alone con canone mensile i vertici del noto portale di vendita online si pongono come diretti concorrenti di Netflix, una delle piattaforme di video streaming più potenti al mondo. Da qualche anno i vertici del celebre portale di e-commerce Amazon hanno iniziato a puntare sui contenuti video e così come Netflix anche la compagnia di Seattle ha realizzato una serie di contenuti video originali con il supporto di registi come Ridley Scott e Woody Allen. A conferma del forte interesse di Amazon nella produzione di contenuti di ottimo livello una recente dichiarazione del CEO di Amazon Jeff Bezos che nel corso di un'intervista ha espresso la volontà di vincere un Oscar con uno dei contenuti in lavorazione per la piattaforma di streaming Prime Video.