Telecomando addio, almeno per quel che riguarda i contenuti multimediali in streaming. Da tempo negli Stati Uniti Amazon sta conducendo una battaglia per l'abolizione dello storico accessorio a infrarossi con i controlli vocali messi a disposizione dall'assistente digitale Alexa a bordo dei dispositivi Fire TV, ma a partire da oggi gli apprezzati gadget arriveranno anche sul suolo italiano. Tutti i prodotti della gamma di chiavette e di telecomandi con supporto ai comandi vocali sono infatti stati resi disponibili a partire da queste ore sul sito del colosso dell'ecommerce e sono già pronti per essere acquistati.

La prima versione di Amazon Fire TV Stick è arrivata in Italia ormai diversi mesi fa, ma sono solo le ultime versioni a includere nativamente il supporto per Alexa: disponibili in versione standard o con risoluzione 4K, si tratta di chiavette di dimensioni leggermente superiori a quelle di una penna USB che si inseriscono nell'ingresso HDMI del televisore per dotarlo di funzionalità smart e app per lo streaming di contenuti video e musicale. Tra i servizi supportati ci sono ovviamente Prime Video e Switch, ma anche tutte le più celebri app del settore come YouTube e Netflix, ai quali con l'arrivo nel nostro Paese si aggiungono servizi locali come Rai Play, Infinity e molti altri. Il prezzo previsto è rispettivamente di 39,99 euro e di 59,99 euro per Fire TV Stick e Fire TV 4K (con sconti di 15 nel periodo di lancio), mentre chi volesse controllare con la voce i vecchi Fire TV Stick può acquistare un telecomando singolo a 29,99 euro (o a 14,99 nel periodo di lancio).

Alexa al centro dell'esperienza

I dispositivi di ultima generazione si controllano con un telecomando dall'impostazione minimale incluso nella confezione, che dà accesso all'assistente vocale Alexa con un semplice tocco per permettere all'assistente digitale non solo di far partire gli show o le app desiderati ma anche di controllare la riproduzione di una trasmissione, il tutto senza bisogno di spostare cursori sullo schermo con i comandi direzionali. Non solo: tutti i dispositivi compatibili con Alexa e collegati alla stessa rete dei Fire TV Stick possono essere utilizzati per controllare il televisore, compresi dunque eventuali altoparlanti smart già presenti in casa che permettono di richiamare l'assistente digitale semplicemente chiamandola per nome.

Amazon non è sicuramente la prima azienda a tentare questo approccio al controllo di uno degli apparecchi più utilizzati tra le mura domestiche: da Samsung a LG passando anche per Sky, tutti i prodotti più recenti ed evoluti del panorama hi tech ospitano soluzioni di controllo vocale integrate; nessuna però può vantare la pervasività di Alexa, che si può evocare anche dallo smartphone e da decine di dispositivi. L'unica avversaria di Amazon in questo senso è Google, con il suo Assistente e con i suoi prodotti per la TV che spaziano dalle chiavette Chromecast ai set top box e ai televisori Android TV.