513 CONDIVISIONI
Opinioni
28 Gennaio 2016
17:09

Apple annuncia il richiamo volontario di alcuni adattatori: “Rischio shock elettrico”

Apple ha annunciato il richiamo volontario degli adattatori per la presa a muro CA destinati all’uso in Argentina, Australia, Brasile, Corea del Sud, Europa continentale e Nuova Zelanda. In rarissimi casi, gli adattatori Apple a due poli interessati potrebbero rompersi, dando origine a un potenziale rischio di shock elettrico.
A cura di Marco Paretti
513 CONDIVISIONI

Apple ha annunciato il richiamo volontario degli adattatori per la presa a muro CA destinati all’uso in Argentina, Australia, Brasile, Corea del Sud, Europa continentale e Nuova Zelanda. In rarissimi casi, gli adattatori Apple a due poli interessati potrebbero rompersi, dando origine a un potenziale rischio di shock elettrico se toccati. Questi adattatori a muro sono stati forniti dal 2003 al 2015 con i Mac e con alcuni dispositivi iOS; erano anche inclusi nel Kit adattatore internazionale Apple. L'azienda di Cupertino è a conoscenza di 12 casi al mondo.

Il richiamo non riguarda gli adattatori per la presa a muro CA di Apple destinati all’uso in Canada, Cina, Giappone, Hong Kong, Regno Unito e Stati Uniti né gli alimentatori USB Apple. "La sicurezza dei clienti è un’assoluta priorità per Apple" si legge nella nota divulgata dall'azienda. "Invitiamo perciò gli utenti a non continuare a usare gli adattatori a muro interessati". Per informazioni su come sostituire questi adattatori con componenti nuovi e riprogettati, i clienti possono visitare il sito dedicato al richiamo.

Gli adattatori a due poli interessati riportano 4 o 5 caratteri, o nessun carattere, nello slot interno dove l’adattatore si collega all’alimentatore Apple principale. Per maggiori informazioni su come identificare un adattatore interessato dal problema, i clienti possono visitare il sito web del programma. Pochi giorni fa anche Microsoft ha annunciato il richiamo volontario degli alimentatori di alcuni modelli di Surface Pro a causa di problematiche che possono portare al surriscaldamento del dispositivo. L'unico modello a non essere coinvolto dal richiamo volontario è il Surface Pro 4, l'ultima versione del tablet che, a quanto pare, non soffre dei problemi di surriscaldamento che invece affliggono l'alimentatore degli altri Surface Pro.

513 CONDIVISIONI
Surface Pro, Microsoft annuncia il richiamo volontario degli alimentatori
Surface Pro, Microsoft annuncia il richiamo volontario degli alimentatori
Apple, annunciato il programma di sostituzione del cavo di ricarica USB-C
Apple, annunciato il programma di sostituzione del cavo di ricarica USB-C
L'annuncio di Apple: "Ecco quanto durerà il vostro iPhone"
L'annuncio di Apple: "Ecco quanto durerà il vostro iPhone"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni