7 Febbraio 2018
10:27

Apple ha rilasciato la funzione che monitora lo stato della batteria dell’iPhone

Apple ha rilasciato la prima beta di iOS 11.3 che introduce i nuovi strumenti di monitoraggio dello stato della batteria.
A cura di Giorgio Mennella

È stato l'argomento di discussione con il quale il mondo tecnologico è entrato nel 2018 e, a distanza di un mese, la discussione riguardante le batterie degli iPhone e le scelte di Apple a riguardo tiene ancora banco. L'elemento principale è sempre lo stesso: per preservare la durata della batteria nei vecchi iPhone, l'azienda di Cupertino ha "rallentato" le prestazioni dei processori con l'obiettivo di evitare riavvii improvvisi e altre problematiche. Un approccio che, anche a causa della poca trasparenza nella comunicazione di questo cambiamento, ha portato a numerose critiche, scuse e promesse di risolvere la situazione. Oggi Apple ha rilasciato la prima beta di iOS 11.3 che introduce i nuovi strumenti di monitoraggio.

Per il momento il software è disponibile solamente per gli sviluppatori che possono quindi accedere alle versioni beta di iOS, mentre per tutti gli utenti la funzionalità sarà rilasciata nel corso delle prossime settimane, intorno agli inizi della primavera. Tra le altre novità introdotte da questo aggiornamento, quella più importante è sicuramente la nuova schermata di monitoraggio dello stato della batteria, dalla quale sarà anche possibile decidere se attivare o disattivare il rallentamento delle prestazioni per preservare la stabilità del sistema. Il nuovo menu è raggiungibile da Impostazioni -> Batteria -> Stato batteria.

"Su iPhone 6 e modelli successivi, iOS 11.3 aggiunge nuove funzioni per visualizzare lo stato della batteria e consigliare l'eventuale necessità di sostituirla" si legge nella pagina dedicata. "Inoltre, gli utenti possono verificare che la funzione di gestione delle prestazioni, che gestisce in modo dinamico le prestazioni massime al fine di evitare spegnimenti imprevisti, sia attiva e possono scegliere di disattivarla". Nel nuovo menu sono presenti due indicazioni: capacità massima, che indica la capacità della batteria rispetto alla prima attivazione, e capacità massima prestazioni, che indica se l'iPhone è stato rallentato. In questo caso sarà possibile disabilitare la funzione. Una volta fatto, non sarà più possibile riattivarla manualmente, ma in caso di nuovo spegnimento imprevisto questa verrà riattivata in automatico. La funzione di monitoraggio sarà disponibile su iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone SE, iPhone 7 e iPhone 7 Plus.

Batterygate Apple: come capire lo stato di salute della batteria di iPhone e iPad
Batterygate Apple: come capire lo stato di salute della batteria di iPhone e iPad
Batterygate Apple: con questa app potrai verificare lo stato della batteria di iPhone
Batterygate Apple: con questa app potrai verificare lo stato della batteria di iPhone
185.169 di Tecnologia Fanpage
Apple ha rilasciato iOS 11.1.2: risolto il problema del touch non funzionante in iPhone X
Apple ha rilasciato iOS 11.1.2: risolto il problema del touch non funzionante in iPhone X
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni