Apple ha eliminato un grande numero di applicazioni in contrasto con le sue nuove regole, secondo le quali su App Store non saranno più accettate applicazioni relative direttamente o indirettamente al gioco d'azzardo. Questo significa che all'interno del negozio virtuale della mela non saranno più disponibili app legate a scommesse di ogni genere e persino quelle che simulano questa tipologia di gioco, anche se non si utilizza denaro reale. Così un grande numero di applicazioni presenti su App Store sono letteralmente sparite da un giorno all'altro.

"Al fine di ridurre le attività fraudolente sull’App Store e soddisfare le richieste del governo di affrontare le attività illegali di gioco d’azzardo online, non consentiamo più le app, presentate dai singoli sviluppatori, trattanti giochi con denaro reale o alternative che ne simulano l’esperienza" ha spiegato l'azienda di Cupertino in unii messaggi inviati agli sviluppatori. "Di conseguenza, questa app è stata rimossa dall’App Store. Sebbene non sia più disponibile distribuire app di gioco da questo account, è possibile continuare a inviare e distribuire altri tipi di app su App Store".

Come però segnalano molti sviluppatori, in questo grande blocco sono finite anche applicazioni che con questa categoria non hanno nulla a che vedere. A quanto pare, infatti, tra le app bloccate dalla mela si trovano anche riviste digitali e app per Apple Watch che poco c'entrano con il gioco d'azzardo. È però possibile che Apple abbia individuato in questi contenuti delle tematiche "a rischio" e abbia deciso di bloccarli in maniera preventiva. Lasciando quindi agli sviluppatori il compito di presentare una richiesta di spiegazioni per capire se si tratta solo di un errore o se invece c'è una reale motivazione anche nel caso in cui l'app non riguardi il gioco d'azzardo.