apple ambiente

L'impegno di Apple nella salvaguardia dell'ambiente non è una novità. Da diversi anni l'azienda di Cupertino si impegna costantemente nel combattere il cambiamento climatico scegliendo soluzioni sostenibili dal punto di vista dell'ambiente per quanto riguarda la produzione dei suoi prodotti. Da poche ore Apple ha rilasciato l'annuale rapporto riguardante l'impatto che l'azienda ha sull'ambiente, all'interno del quale analizza i diversi progressi ottenuti nella riduzione delle emissioni derivanti dagli elementi controllati direttamente ed indirettamente dall'azienda.

"Abbiamo fatto numerosi progressi nel ridurre l'impatto delle cose che controlliamo direttamente, come i nostri uffici, gli store e i prodotti" si legge all'interno del rapporto "Ma c'è ancora molto lavoro da fare per ridurre l'impronta ecologica derivante dalla nostra catena di produzione. È nostra responsabilità guidare questo sforzo". L'obiettivo finale è quello di utilizzare esclusivamente energie rinnovabili per portare avanti le operazioni dell'azienda. Attualmente tutto il lavoro di Apple in America è potenziato da energie rinnovabili, mentre a livello mondiale lo è l'87%. In questo caso i "punti deboli" dell'azienda sono proprio gli store, mentre tutti gli uffici e i data center sfruttano energia "green".

Un altro fronte importante per Apple è quello della lotta contro lo spreco della carta. Per questo sta collaborando con il Conservation Fund – un'organizzazione non profit impegnata nel campo ambientale – per produrre le confezioni dei sui prodotti con materiale derivante da foreste certificate. Secondo il rapporto, nel 2014 l'80% della carte utilizzata per i prodotti Apple è stata ottenuta da foreste di questo tipo. L'obiettivo finale è raggiungere il 100%.