A pochi giorni dall'uscita nei negozi dei nuovi iPhone 8 e iPhone 8 Plus, da Taiwan arriva la notizia di un iPhone 8 Plus da 64 GB nella colorazione Gold il cui display si sarebbe distaccato dalla scocca mentre era in fase di ricarica. Come riportato da numerose testate giornalistiche asiatiche, infatti, il dispositivo in questione è stato ritrovato in queste condizioni dalla proprietaria dopo pochi minuti dall'inizio della fase di ricarica. Lo smartphone in questione, divenuto inutilizzabile, è stato quindi consegnato all'impianto di provenienza per effettuare le indagini necessarie a comprendere le origini di questo problema.

Secondo le prime informazioni acquisite sembrerebbe che il motivo del distacco dello schermo dalla scocca dell'iPhone sia legato alla troppa quantità di calore emessa in fase di ricarica nonostante la proprietaria del dispositivo ha evidenziato di aver ricaricato lo smartphone con un caricabatterie originale Apple da 5W. Secondo altre fonti, invece, il problema è da associare ad un ipotetico rigonfiamento della batteria. Sempre in questi giorni un altro iPhone 8 Plus acquistato da un utente giapponese sarebbe stato trovato in condizioni analoghe, nonostante non fosse in fase di ricarica. Come dichiarato dall'utente, infatti, l'iPhone in questione sarebbe stato trovato con lo schermo fuori dalla scocca all'acquisto.

A riguardo su Reddit diversi utenti hanno ipotizzato che i problemi di questi smartphone siano legati ad alcuni fornitori delle batterie. Nel dettaglio sta facendo preoccupare gli utenti l'indiscrezione secondo cui quest'anno alcune unità di iPhone 8 montano una batteria realizzata dalla cinese ATL, la stessa azienda che in passato ha realizzato le batterie del Samsung Galaxy Note 7. Tuttavia si evidenzia che al momento l'ipotesi dell'utilizzo delle batterie ATL è solo un rumor poiché alcuni report diffusi a pochi giorni dalla presentazioni dei nuovi smartphone della mela morsicata evidenziavano che a produrre le batterie per questi device sarebbe stata LG, unica azienda in grado di garantire una produzione su larga scala delle batterie L-Shaped.