Secondo quanto riportato nelle ultime ore dalla redazione del portale Re/Code, entro la fine dell'anno il sistema di pagamento Apple Pay potrebbe diventare uno dei metodi di acquisto all'interno dei principali store online. Come si legge nell'articolo pubblicato nelle ultime ore dall'importante testata d'informazione tecnologica, infatti, Apple Pay potrebbe presto venir utilizzato dagli utenti in possesso di un dispositivo iOS per effettuare acquisti su numerosi siti di eCommerce.

Ad oggi Apple Pay è disponibile solo per l'acquisto di prodotti all'interno di negozi fisici che supportano il metodo di pagamento del colosso di Cupertino in America e nel Regno Unito ma se l'indiscrezione dovesse risultare corretta, entro qualche mese Apple Pay sarà utilizzato anche per effettuare acquisti, tramite il browser per dispositivi mobile Safari, all'interno di alcuni siti internet che stringeranno accordi con l'azienda californiana. Come visibile dalle immagini pubblicate dal portale Re/Code, gli ingegneri di Apple sono al lavoro per introdurre un pulsante che, dopo aver verificato le credenziali tramite la scansione dell'impronta digitale, autorizzerà il pagamento. Nello stesso post, inoltre, si menziona un'estensione per computer che consentirà di sfruttare Apple Pay su Mac.

Al momento dall'azienda californiana non è giunta alcuna conferma circa i rumor delle ultime ore, se la notizia dovesse venir confermata si tratterebbe senza dubbio di un'ottima soluzione per velocizzare la diffusione di Apple Pay e contrastare così la crescita di altri sistemi di pagamento analoghi come quello sviluppato dall'azienda del noto motore di ricerca Google, Android Pay, che proprio nelle ultime ore ha annunciato l'espansione nel Regno Unito.