9 Febbraio 2015
17:11

Apple pronta ad abbandonare Google: in arrivo un motore di ricerca proprietario?

Nelle ultime ore alcune indiscrezioni hanno rivelato che Apple sta sviluppando un “motore di ricerca per supportare centinaia di milioni di utenti”. È quanto svelato da un annuncio di lavoro pubblicato dalla stessa Apple, che sarebbe alla ricerca di un project manager in grado di aiutare nello sviluppo della nuova piattaforma.
A cura di Marco Paretti

C'è qualcuno realmente in grado di sfidare Google nel campo dei motori di ricerca? Lavorando di fantasia potremmo pensare che solo Apple possieda i mezzi per poter costruire un'infrastruttura capace di competere con quella dell'azienda di Mountain View. In realtà non ne serve nemmeno tanta di fantasia, visto che nelle ultime ore alcune indiscrezioni hanno rivelato che Apple sta sviluppando un "motore di ricerca per supportare centinaia di milioni di utenti". È quanto svelato da un annuncio di lavoro pubblicato dalla stessa Apple, che sarebbe alla ricerca di un project manager in grado di aiutare nello sviluppo della nuova piattaforma.

"Apple cerca un manager che possa gestire le operazioni baci-end per un motore di ricerca" si legge nell'annuncio "I project manager del nostro team si focalizzano su complessi problemi tecnici e devono analizzare dati per poi fornire una valutazione approfondita delle variabili". L'annuncio non dovrebbe stupire più di tanto. Ormai da anni si vocifera che l'azienda di Cupertino sia al lavoro su un motore di ricerca proprietario che possa sostituire quello di Google su iPhone, iPad e Mac. Dei rumor chiamati in causa più volte nel corso degli ultimi mesi in seguito a diverse scoperte effettuate su server Apple e a svariati rapporti secondo i quali Apple starebbe per abbandonare il sopporto a Google.

La collaborazione tra le due aziende prosegue ormai da cinque anni, ma nel 2015 questo accordo scadrà. A questo punto si aprono più scenari: da un lato potremmo assistere al sopravvento di Yahoo o Bing, mentre dall'altro alla nascita del fantomatico motore di ricerca della mela. D'altronde fin dalla nascita di iOS applicazioni e servizi di questo tipo si sono avvicendati uno dopo l'altro all'interno dei device di Apple. Google Maps ha lasciato spazio all'applicazione Mappe, Yahoo Meteo a Weather Channel e lo stesso motore di ricerca predefinito è passato più volte da Google a Yahoo e viceversa. Certo che, se si rivelasse vera, questa notizia farebbe tremare il colosso di Mountain View.

Apple abbandona Google: Bing o Yahoo come motore di ricerca predefinito su Safari
Apple abbandona Google: Bing o Yahoo come motore di ricerca predefinito su Safari
Google potrebbe perdere miliardi di dollari se Apple cambiasse motore di ricerca
Google potrebbe perdere miliardi di dollari se Apple cambiasse motore di ricerca
Google, l'azienda ha manipolato i risultati del motore di ricerca per favorire i suoi prodotti
Google, l'azienda ha manipolato i risultati del motore di ricerca per favorire i suoi prodotti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni