102 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Opinioni

Apple stringe accordi con i colossi della TV americana: in arrivo un servizio televisivo online

Apple potrebbe essere vicina alla creazione di un servizio televisivo online attraverso il quale offrire la visione di circa 25 canali americani. Secondo le indiscrezioni divulgate dal The Wall Street Journal, l’azienda di Cupertino avrebbe già contattato colossi del settore del calibro di ABC, CBS e Fox, ma anche Disney e ESPN.
A cura di Marco Paretti
102 CONDIVISIONI
Apple tv canali

Apple potrebbe essere vicina alla creazione di un servizio televisivo online attraverso il quale offrire la visione di circa 25 canali americani. Secondo le indiscrezioni divulgate dal The Wall Street Journal, l'azienda di Cupertino avrebbe già contattato colossi del settore del calibro di ABC, CBS e Fox, ma anche Disney e ESPN. L'idea è quella di proporre ai consumatori un pacchetto (ristretto) di canali televisivi ben conosciuti, di conseguenza tagliando fuori tutte le emittenti minori presenti nei classici contratti per la TV via cavo. Nell'accordo manca però un protagonista importante della televisione americana: NBCUniversal, escluso a causa degli screzi tra Apple e Comcast, azienda proprietaria del network NBC.

Secondo le prime indiscrezioni, giunte da persone coinvolte direttamente nel progetto, il servizio avrà un costo mensile di circa 30/40 dollari, sarà annunciato a giugno e debutterà ufficialmente a settembre. La proposta televisiva della mela sarà disponibile su tutti i prodotti Apple, inclusi iPhone, iPad e Apple TV. Da tempo l'azienda di Cupertino puntava a creare un ecosistema di canali televisivi ad abbonamento, ma spesso le sue proposte venivano etichettate come troppo radicali e azzardate, un elemento che potrebbe comunque ritardare la tabella di marcia, ormai serratissima, che dovrebbe portare al lancio di questo servizio a settembre.

I segnali di una svolta sono questo aspetto, però, non sono di certo mancati. Solo qualche settimana fa Apple ha annunciato la partnership con HBO Now, il servizio di streaming del noto canale televisivo responsabile della creazione di serie come Game of Thrones, per il quale l'azienda di Cupertino sarà partner di lancio esclusivo. Secondo una persona coinvolta nell'accordo, questo va considerato come una sorta di aperitivo per il servizio completo in arrivo a settembre. Ovviamente, trattandosi di canali televisivi americani, in Italia non vedremo niente di tutto ciò.

102 CONDIVISIONI
Immagine
Giornalista dal 2002 specializzato in nuove tecnologie, intrattenimento digitale e social media, con esperienze nella cronaca, nella produzione cinematografica e nella conduzione radiofonica. Caposervizio Innovazione di Fanpage.it.
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views