15 Dicembre 2015
12:12

Apple: tra guerra di brevetti e previsioni negative fa pace con Taylor Swift

Nella vicenda dei brevetti con Apple, Samsung decide di appellarsi ai nove giudici della Corte Suprema. Intanto, Morgan Stanley e JPMorgan segnalano un calo di esercizio e anche un calo nella produzione di iPhone nel 2016. Ma dall’altro lato Apple fa pace con Taylor Swift.
A cura di Francesco Russo

Momento altalenante per Apple in questi giorni. Dal un lato Samsung, a proposito della guerra dei brevetti, decide di appellarsi ai nove giudici della Corte Suprema americana a proposito della multa di 399 milioni di dollari che il colosso coreano deve pagare per violazione di brevetti. Anche le banche danno qualche pensiero ad Apple con Morgan Stanley e JPMorgan che segnalano un calo di esercizio e anche un calo nella produzione di iPhone nel 2016. Ma dall'altro lato Apple può comunque essere felice per aver recuperato, in parte, il rapporto con Taylor Swift, raggiungendo un accordo per l'esclusiva del video del concerto relativo al fortunato tour dell'artista "1989".

Samsung si rivolge alla Corte Suprema Usa a proposito della multa di 399 milioni che dovrà pagare per la violazione di alcuni brevetti. I 9 giudici della Corte Suprema sono chiamati a pronunciarsi quindi su un cado di design, l'ultima volta era stata nel 1870 e nel 1890, pronunciandosi su un cucchiaio e un tappeto. E proprio su questo Samsung precisa che pronunciarsi su un dispositivo come lo smartphone "non è come pronunciarsi su un tappeto o un cucchiaio, dato che questi prodotti concedono funzionalità non legata al design".

Le banche dunque "gelano" Apple, infatti l'analista Katy Huberty, di Morgan Stanley, prevede, sulla base dei dati a disposizione, che nel 2016 Apple farà registrare un calo nelle vendite dell'iPhone di circa il 6% (5,7% per la precisione). Se nel 2015 Apple ha fatto registrare numeri pari a 231 milioni di iPhone venduti, con un forte incremento del 37% rispetto al 2014, nel 2016 invece questo trend verrà invertito facendo registrare un calo valutato in 218 milioni di dispositivi venduti, quindi il 5,7% in meno.

Altra "gelata" arriva da un altra grande banca JPMorgan, la cui analista Narci Chang intravede "segnali di debolezza iniziale" nella catena di produzione dell'iPhone 6S. La Chang ritiene che le stime attuali sono troppo alte di almeno il 10%. Bocciature che pesano sul titolo Apple, in calo dello 0,6% in una giornata positiva per i listini americani.

Ma Apple ha comunque motivo di consolarsi per aver fatto, nel frattempo, pace con Taylor Swift.

L'accordo riguarda un contenuto video in esclusiva su "1989 World Tour LIVE". Il video documentario sarà disponibile su Apple Music domenica 20 dicembre e ritrae il concerto di Swift a Sydney il 28 novembre 2015, incluse immagini del dietro le quinte.

Apple fa pace con Ericsson: gli concederà parte dei ricavi degli iPhone
Apple fa pace con Ericsson: gli concederà parte dei ricavi degli iPhone
Apple Ring, depositato il brevetto di un anello intelligente
Apple Ring, depositato il brevetto di un anello intelligente
Perché su TikTok stanno girando due versioni uguali delle canzoni di Taylor Swift
Perché su TikTok stanno girando due versioni uguali delle canzoni di Taylor Swift
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni