Nel corso degli ultimi anni Apple si è lanciata in modo sempre più convinto nell'offerta di servizi in abbonamento: dai brani di Apple Music allo spazio online offerto con i piani di archiviazione di iCloud, passando più recentemente per giochi, contenuti video e notizie attraverso Apple Arcade, TV+ e News. Ora però il gruppo potrebbe essere pronto a un passo successivo: trasformare le sue offerte in pacchetti famigliari da proporre agli utenti di iPhone, iPad, Mac e Apple TV in combinazioni di due o più servizi. Il progetto l'ha svelato in anticipo la testata Bloomberg: internamente è stato battezzato Apple One, e potrebbe debuttare a ottobre, in concomitanza con il lancio dei prossimi iPhone.

I pacchetti a disposizione

Il piano della casa di Cupertino raccontato da Bloomberg è semplice: rendere più appetibili i suoi servizi accorpandoli uno insieme all'altro per poi offrirli a prezzi scontati rispetto ai corrispondenti acquisti effettuati separatamente. Stando alle fonti della testata, il piano base di Apple One sarà dedicato allo streaming multimediale e comprenderà solamente Apple Music e Apple TV+; accedendo al livello successivo del pacchetto si avranno a disposizione anche i giochi del catalogo Apple Arcade; con un esborso maggiore sarà poi la volta di Apple News+ (almeno nei Paesi in cui il servizio è disponibile), per arrivare infine al pacchetto completo che include spazio di stoccaggio aggiuntivo su iCloud per documenti e fotografie.

La condivisione in famiglia

I prezzi precisi di Apple One — sempre che questo rimanga il nome definitivo del programma — non sono stati anticipati, ma uno dei vantaggi del pacchetto modulabile è che sarà compatibile con la condivisione con fino ad altri 5 membri del proprio nucleo familiare. Sottoscrivere una qualunque delle soluzioni proposte metterà insomma i contenuti a disposizione di tutti i membri di un eventuale gruppo In famiglia impostato sui dispositivi dell'acquirente e dei parenti.

Gli allenamenti virtuali

Il lancio dell'iniziativa è previsto per il mese di ottobre, ovvero al debutto dei nuovi iPhone sul mercato. Sarà allora che verranno alla luce anche i prezzi dei vari pacchetti ed eventuali variazioni dei piani trapelati in queste ore, ma non solo: tra le indiscrezioni raccolte da Bloomberg c'è infatti anche il lancio di un servizio di videoallenamenti e fitness a distanza proposto su iPhone, iPad e Apple TV, che potrebbe finire a far parte proprio di Apple One.