Il riconoscimento delle impronte digitali è un buon sistema di autenticazione per i pagamenti sullo smartphone, ma nei negozi presto prenderà piede un nuovo sistema capace di riconoscere una persona semplicemente dal palmo della mano, con un passaggio veloce su un apposito sensore. Lo ha presentato in queste ore Amazon, si chiama Amazon One e debutterà nei prossimi giorni all'interno dei negozi fisici che il gruppo gestisce negli Stati Uniti, ma l'idea è che la tecnologia venga poi impiegata anche per altre tipologie di negozi e necessità di autenticazione.

Il principio sul quale si basa Amazon One è lo stesso alla base di tutti i sistemi di autenticazione. Il palmo di una mano, così come i polpastrelli e il volto, sono elementi unici per ciascun individuo; un sistema sufficientemente avanzato in grado di analizzarne le caratteristiche chiave può dunque distinguere una persona da un'altra semplicemente osservando questo elemento. Il sistema nato dagli ingegneri del gruppo si posiziona idealmente all'altezza dei fianchi e richiede di mantenere la mano ferma al di sopra del sensore con il palmo rivolto verso il basso per un paio di secondi. Il dispositivo Amazon One analizza le caratteristiche della mano e risale all'identità del proprietario.

Chiaramente lo scanner va prima istruito: al primo utilizzo, all'utente viene chiesto di inserire la propria carta di credito in una fessura e successivamente di lasciarsi scansionare a fondo l'arto per poter abbinare i due elementi in futuro. Successivamente però per pagare con Amazon One non occorrerà altro che la propria mano: portafogli, carta di credito e perfino lo smartphone non saranno più necessari.

Il sistema non va necessariamente legato al proprio account Amazon e si può semplicemente abbinare al proprio numero di telefono e al metodo di pagamento preferito, ma non servirà solamente per le transazioni economiche. L'idea della multinazionale di Seattle è che la tecnologia possa essere sfruttata ovunque ci sia bisogno di confermare l'identità di una persona: dagli accessi agli stadi ai programmi fedeltà di qualunque negozio o supermercato.