Chi segue il mondo di Android sa che tutte le versioni del sistema operativo per smartphone di Google sono accompagnate, oltre che da un numero sequenziale, anche dal nome di un dolciume con una lettera iniziale progressiva. La consuetudine è talmente radicata (risale a una delle prime versioni, del 2009) che perfino i non addetti ai lavori trovano la dicitura sulla confezione del proprio smartphone. Ebbene a partire dalla prossima versione di Android non sarà più così: Android Q — nome in codice del prossimo aggiornamento del software — si chiamerà semplicemente Android 10. La notizia arriva direttamente da Google, che in queste ore ha rivelato il nome ufficiale del sistema operativo insieme ad altri dettagli estetici che riguardano il carattere e l'immagine utilizzati nel logo ufficiale del marchio.

Android 10 sostituisce Android Q

La storia del legame tra Android e mondo della gastronomia si chiude dunque con Pie — la versione attuale che sarà soppiantata questo autunno da Android 10 — dopo essere iniziata con Cupcake (la versione 1.5 di più di 10 anni fa) e proseguita con Donat, Eclair, Froyo, Gingerbread, Honeycomb, Ice Cream Sandwich, Jelly Bean, KitKat, Lollipop, Marshmallow, Nougat e Oreo. Google non è l'unica azienda hi tech ad aver voluto legare le varie iterazioni dei suoi software a nomi ufficiali o in codice appartenenti a un comune ambito semantico: per fare il solo esempio di Apple (ma la compagnia è ben nutrita), le versioni di macOS sono passate dai grossi felini come Jaguar e Snow Leopard a toponimi statunitensi come Mojave e Catalina.

Le ragioni della scelta

Le ragioni dell'abbandono della nomenclatura dolciaria potrebbero essere legate al fatto che le lettere dell'alfabeto rimaste a disposizione per le nuove versioni sono in via di esaurimento, anche se in realtà la società ha dato una spiegazione ufficiale decisamente più razionale: "i nomi che abbiamo dato finora non sono stati sempre comprensibili in tutto il mondo", si legge nell'intervento del gruppo a margine dell'annuncio. "L e R ad esempio non sono distinguibili tra loro in alcune lingue e i marshmellow in molti non sanno cosa siano. In quanto sistema operativo globale, è importante che i nomi delle sue versioni siano chiari per tutti nel mondo".