Presto i videogiocatori patiti di sparatutto online potranno cimentarsi in un nuovo battle royale nato direttamente nel mondo di uno dei capostipiti del genere: Player Unknown's Battleground. Il principale e finora unico titolo ha dato infatti vita a un nuovo episodio in esclusiva per smartphone Android e iOS: si chiama PUBG: New State, è ambientato nel futuro prossimo e oltre all'ambientazione punta a modificare alcune meccaniche di gioco tipiche dell'originale.

Una novità attesa

PUBG ha rappresentato un vero e proprio fenomeno dalla nascita a oggi: nato nel 2017 su computer, ha contribuito enormemente a dare popolarità al genere dei battle royale, ora diffusissimo sia nel mondo degli sparatutto che all'interno di giochi competitivi di ogni genere — con contaminazioni che partono da Pac-Man e finiscono a Tetris passando per Super Mario Bros. Da allora per l'appunto numerosi altri giochi si sono alternati a sfidare PUBG come numero uno del genere: Fortnite è arrivato molto presto, mentre Call of Duty: Warzone è seguito nel 2020 — ed entrambi hanno superato in popolarità il capostipite.

Nuova mappa, nuove armi

Non sorprende che gli sviluppatori di PUBG abbiano voluto dare ai giocatori qualcosa di radicalmente nuovo sul quale mettere le mani. PUBG: New State sarà ambientato nel 2051 in una mappa completamente nuova battezzata Troi e metterà a disposizione dei giocatori un arsenale completamente rinnovato e al passo con i tempi. Si parla di nuove armi, ma anche di droni, motociclette, auto elettriche e altri veicoli, insieme a scudi e altri strumenti ad alta tecnologia.

Novità e tradizione

Rispetto al predecessore il sistema di armi e accessori sarà maggiormente personalizzabile e il sistema di mira e degli scontri sarà ottimizzato per i dispositivi mobili, mentre rimarrà ovviamente centrale la formula degli scontri: un'unica area di gioco che si restringe con il tempo, e per ogni match 100 partecipanti tra i quali ne rimarrà in piedi solamente uno. Non è ancora chiaro quando PUBG: New State sarà effettivamente disponibile, ma gli interessati possono già effettuare le pre-registrazioni sul Play Store di Android (le prenotazioni su iOS saranno aperte a breve).