La volontà del suo fondatore è quella di permettere a tutti di esternare i propri record "casalinghi", ossia senza l'ufficialità dei giudici, ma per un proprio gusto di soddisfazione. Stiamo parlando di Dan Rollman, co-fondatore insieme all'amico Corey Henderson di RecordSetter, la piattaforma web dedicata ai record del mondo fai da te.

L'iniziativa è davvero interessante e permette a chiunque di fissare un proprio record ripreso chiaramente con una videocamera e che lo stesso proposto sia quantificabile e battibile da un altro utente. I record presenti nel sito web sono davvero di ogni tipo, dal minor tempo impiegato per risolvere un cubo di Rubik in bilico su una palla da basket al maggior tempo trascorso con una scala in bilico sul proprio mento.

Pensiamo che ognuno possa ritenersi il migliore del mondo in qualcosa. E che un giorno tutte le persone della Terra detengano un recorddel mondo.

Emily Wilson, da Las Vegas, è la persona più veloce al mondo nel coprire un corpo con una protezione solare da 250 ml. Il suo tempo: 2’49"
in foto: Emily Wilson, da Las Vegas, è la persona più veloce al mondo nel coprire un corpo con una protezione solare da 250 ml. Il suo tempo: 2’49″

Per questo nel 2008 i due ideatori hanno deciso di lanciare la sfida al Guinness World Records, cercando di intaccare un monopolio sui primati che arriva addirittura al 1955, anno di pubblicazione del primo Guinness Book of Records. RecordSetter vuole battere il Guinnes cercando di avere in pochissimo tempo velocità e visibilità, due fattori fondamentali nell'era di Internet. E queste due caratteristiche sembrano proprio rispettate visto che benché la piattaforma di Rollman e Henderson riceva migliaia di video al mese, impiega solo 48 ore, in media, per "certificare" il record e renderlo pubblico sulla propria pagina. A differenza delle sei settimane che invece impiega il Guinnes World Records, soltanto per giudicare la proposta inviata attraverso il suo sito ufficiale.

Mangiare 5 Happy Meal di McDonald’s nel minor tempo possibile. Il californiano Naader Reda ci è riuscito in 4’21"
in foto: Mangiare 5 Happy Meal di McDonald’s nel minor tempo possibile. Il californiano Naader Reda ci è riuscito in 4’21″

Le regole da osservare sono semplicemente tre: "Il record deve essere quantificabile, deve essere battibile e deve includere un'indiscutibile prova mediatica". La sfida non è solo simbolica. All'autorità del Guinness World Records, RecordSetter propone un modello open source dove la community e i suoi moderatori prendono in esame e certificano ogni tentativo.