2 Gennaio 2015
11:32

Attivista vuole “sganciare” 100.000 copie del film The Interview sulla Corea del Nord

L’attivista sudcoreano Park Sang-hak ha annunciato che entro la fine del mese di gennaio porterà nella Corea del Nord oltre 100.000 copie del film The Interview.
A cura di Matteo Acitelli

L'attivista sudcoreano Park Sang-hak ha annunciato che entro la fine del mese di gennaio porterà nella Corea del Nord oltre 100.000 copie di The Interview, il film finito al centro del polverone sollevato dall’attacco hacker di qualche settimana fa a danno di Sony Pictures. Dopo la distribuzione online da parte di Sony ed il record del film che in poche ore ha registrato oltre 2 milioni di download e più di 15 miliardi di dollari di incasso, arriva ora la notizia di questo particolare caso di distribuzione di DVD e chiavette USB contenenti il film che saranno lanciati sulla Corea del Nord con alcuni palloni aerostatici. Il film The Interview è da mesi al centro di tensioni fra Pyongyang e Washington tanto che gli Stati Uniti hanno accusato il regime del leader nordcoreano Kim Jong-Un di essere il mittente dell'attacco informatico a Sony Pictures.

Come ha dichiarato l'attivista Park Sang-hak, l'iniziativa di "sganciare" 100.000 copie del film The Interview sulla Corea del Nord nasce in collaborazione con un’organizzazione no profit americana per i diritti umani che sta finanziando la produzione dei DVD e delle chiavette USB contenenti il film ed i sottotitoli in coreano. Se le condizioni meteo lo permetteranno, la prima ondata di distribuzione del film The Interview in Corea del Nord avverrà intorno al 20 gennaio 2015 attraverso alcuni speciali palloni aerostatici, come afferma Park: "La leadership della Corea del Nord crollerà, se l’idolatria di Kim si spezza". Nel frattempo da Sony è arrivata la conferma della distribuzione del film attraverso diverse piattaforme via cavo, satellite e Web tra cui troviamo anche YouTube, iTunes e Google Play.

The Interview, BitTorrent potrebbe distribuire il film che ha fatto arrabbiare la Corea del Nord
The Interview, BitTorrent potrebbe distribuire il film che ha fatto arrabbiare la Corea del Nord
The Interview è disponibile online, ma ne è valsa la pena?
The Interview è disponibile online, ma ne è valsa la pena?
Attacco hacker a Sony, gli USA confermano il coinvolgimento della Corea del Nord
Attacco hacker a Sony, gli USA confermano il coinvolgimento della Corea del Nord
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni