dating online truffe frodi

Il dating online è una delle attività maggiormente in crescita degli utenti nell'era del digitale. Basti pensare che il fenomeno in Italia coinvolge il 34 percento degli utenti italiani e a livello globale è al 41 percento. Ma con il diffondersi del fenomeno, aumenta anche quello delle frodi legate al dating online. Ed è ciò che ha certificato la FTC, Federal Trade Commission, in un rapporto, Consumer Sentinel, in cui si rileva che in un anno gli utenti americani sono stati frodati per 143 milioni di dollari, sulla base di 21.000 segnalazioni. 

Cresce il fenomeno del dating online a livello globale e, allo stesso tempo, aumentano anche le frodi ad esso collegato. La crescita del fenomeno ha sicuramente interessato gli hacker di tutto il mondo intravedendo in esso possibilità per mettere in atto appunto azioni criminali ai danni degli utenti alla ricerca dell'amore.

Un dato di fatto certificato dal recente rapporto dell'FTC, la Federal Trade Commission americana, che in "Consumer Sentinel" ha rilevato che in un anno gli utenti sono stati vittime di frodi per un valore di 143 milioni di dollari sulla base di 21.000 segnalazioni. Si tratta di numeri allarmanti che pongono il dating online quasi più allettante per gli hacker di qualsiasi altro settore. Infatti, andando a fare qualche conto viene fuori che la cifra media frodata agli utenti è di circa 2.600 dollari, ossia 7 volte più alta della cifra media rilevata in altre tipologie di frodi. Il fenomeno delle frodi del dating online è quindi cresciuto di ben 3 volte rispetto al 2015, quando erano 8.500; sono passate poi ad essere 11.000 nel 2016; fino a quasi 17.000 nel 2017.

Gli hacker mettono a segno le loro frodi creando dei profili fake sui applicazioni di incontri online o sui social media, utilizzando anche identità rubate. Una volta che l'utente viene attratto scatta il classico dei trucchetti, ossia quello di inscenare una situazione di emergenza per cui servono dei soldi. Il più delle volte chiedono dei soldi dicendo di trovarsi all'estero, motivo per cui non è possibile incontrarsi di persona. E chi non casca nel tranello una volta accecato dall'amore? E così l'hacker froda somme di danaro agli utenti malcapitati.

In alcuni casi gli utenti hanno dichiarato di aver inviato denaro attraverso bonifici bancari, ma il metodo di pagamento preferito dai criminali informatici e quello della ricarica della carta di credito o l'utilizzo di una gift card, metodi che permettono al'hacker di entrare in possesso del denaro quasi subito.

La tipologia di utenti più frodata è quella che ha un'età compresa tra i 40 e i 69 anni, sono quelli che perdono somme di denaro più del doppio rispetto agi ventenni. Ma gli utenti dai 70 anni in su fanno registrare perdite di denaro pari da 10 mila dollari, la cifra media più alta.